che la presente nota venga iscritta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale

GRUPPI CONSILIARI DI OPPOSIZIONE COMUNE DI CARIATI lì, 02 LUGLIO 2012 Al Responsabile Area Finanziaria Del Comune di Cariati Al Sig. Revisore Contabile Dr. Ettore Talarico Comune di Cariati Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale di Cariati Al Segretario Generale Dr-ssa Luigina Cicala Comune di Cariati Al Sig. Sindaco Del Comune di Cariati A tutti i Consiglieri Comunali Del Comune di Cariati E, p.c. Alla Procura Generale della Corte dei Conti Della Regione Calabria Via F. Crispi, 19 88100 CATANZARO Alla Corte dei Conti Sez. Regionale di Controllo Catanzaro Al Sig. Prefetto di Cosenza Al Comando della Guardia di Finanza Rossano CAL. Oggetto: – Bilancio Preventivo 2012 e Bilancio Pluriennale 2012-2013-2014: Pareri, Relazioni e Notizie di cui agli Artt. 43 – 49 – 239 T.U. Enti Locali D. L.vo 267/2000. – ISCRIZIONE VINCOLI D’IMPEGNO DI SPESA sulle Previsioni di Bilancio 2012. – I sottoscritti Consiglieri Comunali Francesco Cosentino, Tommaso Critelli, Mario Sero e Filomena Greco, nell’esercizio delle loro funzioni e per le ragioni del proprio mandato; PREMESSO CHE  Nel mese di Aprile 2012 è stato notificato al Comune di Cariati (Prot . Generale n.5282 del 06/04/2012) formale atto di messa in mora per il pagamento di € 1.201.660,33, a titolo di crediti vantati dalla Regione Calabria per la somministrazione del servizio idropotabile anni 2004 e precedenti;  Nel mese di Giugno 2011 è stata comunicata al Comune di Cariati (Prot . Generale n.7730 del 16/06/2011) ufficiale atto di diffida ad adempiere al pagamento dei corrispettivi della fornitura idropotabile per € 459.147,67 a tutto il 4° Trimestre 2010 per la sola sorta capitale, oltre interessi, a titolo di crediti vantati SO.RI.CAL. S.P.A. – Società Risorse Idriche Calabresi;  Nel mese di Settembre 2011, la SO.RI.CAL. S.P.A. – Società Risorse Idriche Calabresi ha diffidato il Comune di Cariati (Nota n.142/11/AD del 23/09/2011) a regolarizzare la propria posizione debitoria pari a complessivi € 531.429,44;  Nel mese di Maggio 2010, al Prot. Genare n. 7780/UT n. 2663 del 03/06/2010 veniva acquisito ricorso per decreto ingiuntivo n. 194 del 18/05/2010, presentato dagli avvocati Giovanni Ciuffi e Vincenzo D’Agostino, nell’interesse della SO.RI.CAL. S.P.A. – Società Risorse Idriche Calabresi, contro il Comune di Cariati, per l’ottenimento del pagamento delle spettanze per la fornitura idropotabile allo stesso Ente comunale, per il periodo dal 1° Trimestre 2009 al 4° Trimestre 2009 per un fatturato ammontante ad € 145.420,19 IVA inclusa. Tale somma è aumentata ad € 229.132,74 per il tramite dell’atto di pignoramento notificato al Comune di Cariati in data 15/03/2012;  E’ stato notificato al nostro Comune decreto ingiuntivo del Tribunale di Rossano n. 50 del 26/02/2008 per € 179.739,89 più il resto, per acqua dal 2° Trimestre 2006 al 3° Trimestre 2007;  E’ stato notificato al Comune di Cariati formale atto di citazione presso il Tribunale di Rossano in data 29/05/2009 per € 87.990,06 oltre interessi e spese aggiuntive per acqua dal 4° Trimestre 2007 al 4° Trimestre 2008;  E’ stato notificato al Comune di Cariati decreto ingiuntivo Tribunale di Rossano del 09/06/2011 per € 110.060,06 oltre interessi e spese aggiuntive per acqua dal 1° Trimestre 2010 al 3° Trimestre 2010;  E N E L – COMUNICAZIONE di ANNULLAMENTO PIANO DI RIENTRO E PROSIEGUO AZIONI DI RECUPERO COATTIVE, pervenuta al Comune di Cariati il 06 dicembre 2011 (Prot. Generale n.16282) che comunica, a tale data, una esposizione debitoria ammontante complessivamente ad € 918.029,93.  E N E L – LETTERA DI DIFFIDA ED INTIMAZIONE DI PAGAMENTO CON PREAVVISO DI AZIONE LEGALE, pervenuta al Comune di Cariati in data 27 marzo 2012 (Prot. Generale n.4734) che chiede il pagamento di € 772.708,87.  E N E L – LETTERA di DIFFIDA AD ADEMPIERE, con preavviso di sospensione e risoluzione del contratto di fornitura di energia elettrica, pervenuta al Comune di Cariati nell’Aprile 2012 (Prot. Generale n.5543) che chiede il pagamento di € 54.240,48.  E N E L – LETTERA di DIFFIDA AD ADEMPIERE, con preavviso di sospensione e risoluzione del contratto di fornitura di energia elettrica, pervenuta al Comune di Cariati in data 24 maggio 2012 (Prot. Generale n.7202) che chiede il pagamento di € 960.136,15.  In seguito ad atto ingiuntivo non opposto (n.205/2010) e successivo precetto in data 4.4.2011 la Ecoross srl di Rossano ha chiesto il pagamento di € 39.460,71 (pignoramento del 07/06/2011);  In seguito a decreto ingiuntivo e successivo precetto del 3.8.2011 la Cooperativa Argano di Villapiana ha chiesto il pagamento di € 60.000,00;  Decreto ingiuntivo n. 495/2010 (NON OPPOSTO) esecutivo per € 28.851,90, precetto del 11/09/2011 per € 32.924,08, della IRRITRIVEL S.N.C. CORIGLIANO CAL. Ufficiale giudiziario pignoramento del 20.10.2011 per € 49.386,00.  Decreto ingiuntivo Tribunale di Rossano del 8.6.2011 n. 940/2011 per € 93.829,19, + interessi di mora- decreto di esecutività del 25/10/2011 della Cooperativa Tortuga. Decreto ingiuntivo Tribunale di Rossano del 30/11/2011 n. 1917/2011 per € 145.007,60 oltre interessi e spese.  È stato notificato dall’AVV. TOMMASO CALICIURI – Decreto ingiuntivo Tribunale di Rossano del 18.04.2011 n.738/2011 PER € 35.682,32 oltre interessi, rivalutazione e spese dal 12.12.2007. N.B.: Si tratta di parcella quale legale di fiducia nominato dal Comune.  È stato notificato dall’AVV. DARIO CORNICELLO ricorso ex art. 702 bis cpc. Tribunale di Rossano per parcella quale legale di fiducia nominato dal Comune, per € 46.426,19, seguito a precedente decreto ingiuntivo con formula esecutiva.  È stato notificato dall’AVV. MAURIZIO MINNICELLI -Ufficio Unico Esecuzioni Tribunale di Rossano – pignoramento presso la Tesoreria Comunale di € 26.843,52 per somme dovute per parcella quale legale di fiducia nominato dal Comune di Cariati; Ufficio Unico Esecuzioni Tribunale di Rossano – pignoramento presso la Tesoreria Comunale di € 49.661,85 per somme dovute per parcella quale legale di fiducia nominato dal Comune di Cariati.  È stato notificato dall’AVV. GIUSEPPE LABONIA – Decreto ingiuntivo Giudice di Pace di Cariati del 12.7.2011 n. 332/11 per €. 4.000,00 più interessi e spese per lavori eseguiti ; Decreto ingiuntivo Giudice di Pace di Cariati del 26.10.2011 n. 407/11 per € 4.200,00 più interessi e spese per lavori eseguiti.  È stato notificato dal Sig. CAPPELLO DEMETRIO – Decreto ingiuntivo Tribunale di Rossano del 21.7.2011 n. 0270/2011, esecutivo per €125.677,17 oltre interessi legali e moratori dal 20.4.2009 per lavori regolarmente eseguiti ed ultimati. Non avendo pagato, la somma è aumentata a € 145.563,73, oltre a interessi legali e moratori maturandi al saldo, nonché spese successive occorrende, giusta ATTO DI PRECETTO notificato al Comune di cariati in data 23 aprile 2012.  È stato notificato dalla Sig.ra MARINO FILOMENA -Sfratto per morosità – Tribunale di Rossano , con ingiunzione al pagamento di canoni arretrati pari ad € 34.000,00 oltre il danno da svalutazione monetaria , interessi e spese.  È stato notificato dal Sig. GRILLO ANTONIO -DECRETO INGIUNTIVO notificato al Comune di Cariati in data 22 maggio 2012 per € 2.100,00 oltre interessi e spese, PER ATTIVITA’ OCCASIONALE PRESTATA AL COMUNE di CARIATI IN OCCASIONE DELL’AGOSTO CARIATESE 2009.  È stato notificato dal Sig.ra SCORPINITI SAMUELA -Atto di pignoramento del Tribunale di Rossano, notificato al Comune di Cariati in data 28 maggio 2012 , per €13.005,46 oltre interessi e spese.  È stato notificato dalla FACTORIT S.P.A. -CESSIONARIA di una parte dei crediti della SIBARITIDE – DECRETO ingiuntivo Notificato al Comune di Cariati in data 23 aprile 2012, per € 459.263,27 oltre interessi di mora e altre spese legali.  È stato notificato dalla SIBARITIDE SPA -ATTO DI PRECETTO notificato al Comune di Cariati in data 7 maggio 2012 per € 94.865,65 oltre spese e competenze successive. Il Tribunale di Rossano ha provvisoriamente sospeso l’altra parte del debito che in totale ammonta a € 821.963,97.  È stato notificato dal Sig. SANTORO GABRIELE MAIL EXPRESS, decreto ingiuntivo Giudice di pace di Rossano del 20/09/2011 per € 606,90, oltre interessi e spese varie.  È stato notificato dalla KUWAIT PETROLEUM ITALIA SPA, decreto ingiuntivo n. 134/2011 del 03/05/2011 per € 13.476,12, oltre interessi e spese varie, con provvisoria esecuzione del tribunale di Rossano del 15/04/2011.  È stato notificato dalla COPY CENTER (Avv: Capparelli) ROSSANO decreto ingiuntivo Giudice di pace di Rossano del 28/02/2011 per € 948,00, oltre interessi e spese varie.  È stato notificato dal Sig. ERRICO CARMINE, per fitto locali, decreto ingiuntivo del Tribunale di Rossano n. 0081/2011 per € 8.164,34, oltre interessi e spese varie e decreto ingiuntivo del Tribunale di Rossano n. 0330/2011 per € 8.219,45, oltre interessi e spese varie.  È stato notificato dalla SOCIETA’ G.P.F. CON SEDE IN MIRTO CROSIA, decreto ingiuntivo Giudice di pace di Cariati del 27/06/2011 per € 1.492,00, oltre interessi e spese varie.  È stato notificato dalla KARNAK S.P.A., per fornitura di cancelleria, decreto ingiuntivo notificato al Comune di Cariati in data 02 maggio 2012 per € 4.137,00, oltre interessi, rivalutazioni e spese legali.  È stata notificata dalla GIOIELLERIA SALVATO DI SALVATO FRANCESCO, lettera di sollecito pagamento del 01/09/2010 per € 14.478,00, per le fatture n. 3-4-5-6-9 del 2009 e per le fatture n. 2-5-9 del 2010. CONSIDERATO Che le somme di cui sopra devono trovare copertura, per cui l’iscrizione in bilancio è operazione preliminare e necessaria al successivo esame ed approvazione del Bilancio Preventivo 2012 e Pluriennale 2012-2013-2014; Che quanto richiesto con la presente è indispensabile al fine di permettere, all’intero Consiglio Comunale ed in particolare ai sottoscritti Consiglieri, di avere tutti gli elementi per la giusta e corretta valutazione degli stanziamenti di bilancio, anche ai fini di garantirne il corretto equilibrio; Che l’omessa, o parziale iscrizione in bilancio delle voci di spesa di cui sopra, costituisce illecito contabile oltre reato penalmente perseguibile in presenza di falsa esposizione in bilancio delle reali risultanze della gestione finanziaria e contabile comunale ed una elusiva descrizione dell’esposizione debitoria dell’Ente e degli equilibri di bilancio dello stesso; Che pertanto i sottoscritti Consiglieri Comunali si dissociano da ogni valutazione sul Bilancio Preventivo 2012 e Pluriennale 2012-2013-2014 in mancanza di idonee attestazioni in ordine alla massa debitoria prima esposta; Tanto premesso e considerato, ai sensi e per gli effetti degli artt. 42, 43, 49, 147, 151, 152, 153, 162, 174, 183, 190, 191, 196, 197, 198, 237, 239, 240 del TUEL; visti: il vigente Regolamento di Contabilità, lo Statuto, il Regolamento di Funzionamento del Consiglio Comunale ed il Regolamento degli Uffici e dei Servizi, del Comune di Cariati; I sottoscritti Consiglieri Comunali, nella loro qualità e nell’esercizio delle loro funzioni, al fine di poter esprimere un voto consapevole e responsabile in fase di approvazione del Bilancio di previsione esercizio 2012 e pluriennale 2012-2014 del Comune di Cariati, con la presente istanza composta da n. 5 pagine; CHIEDONO Al Responsabile del Servizio Finanziario del Comune e al Revisore dei Conti urgenti notizie, mediante attestazione scritta, in ordine alla copertura finanziaria di tutte le poste elencate in precedenza, con indicazione analitica e dettagliata, per ciascuna spesa, dei capitoli del redigendo bilancio di previsione, dove trovano imputazione le spese suddette e per quali importi, ai sensi dell’art. 43, 2° comma T.U. 267/2000; CONSIDERATO CHE quasi tutte le spese di cui sopra sono assoggettate a procedure di esecuzione forzata, molte delle quali già in fase di pignoramento presso la Tesoreria; che , in mancanza di disponibilità di cassa, per come risulta dalla permanente e mai ripianata anticipazione di tesoreria, le suddette esposizioni pregiudicheranno inevitabilmente il corretto e regolare pagamento delle spese ricorrenti per servizi essenziali che non potranno essere garantiti; CHIEDONO Che vengano costituiti nel Bilancio Preventivo 2012 ed in quello pluriennale 2012-2013-2014, vincoli di Impegno di Spesa per gli importi ed i fatti di gestione indicati in premessa ed ancora non iscritti negli stessi Bilanci, comprendendovi altresì eventuali Interessi, Sanzioni e Spese Aggiuntive. Il tutto corredato dei singoli MOTIVATI pareri in forma scritta, di cui agli Artt. 49 e 239 del TUEL, su ognuna delle poste DI SPESA di cui sopra. CHIEDONO Al Sig. Presidente del Consiglio che la presente nota venga iscritta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale corredata, in ogni caso, dei singoli e formali pareri in forma scritta, di cui all’art. 49 e 239 del TUEL, del Responsabile dell’Area Finanziaria e dell’Organo di Revisione Contabile, per la relativa valutazione, esame e pronunciamento in merito da parte del Consiglio Comunale. I CONSIGLIERI COMUNALI Francesco COSENTINO Tommaso CRITELLI Mario SERO Filomena GRECO

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta