Celebrati i primi 15 anni di vita dell’Istituto Donizetti di Mirto Crosia

Due giornate all’insegna della musica, oltre a una sostanziosa master class del m° Angelo Guido

Folto pubblico, tanti ospiti. Protagonisti indiscussi gli allievi della scuola guidata dal direttore Giuseppe Greco

CROSIA (CS) –  Quindici anni e non sentirli.  Il terzo quinquennio è completato. Se fosse stato l’anniversario di nozze fra due sposi avremmo parlato di nozze di cristallo. In questo caso sono le nozze fra l’Istituto Donizetti di Mirto Crosia e il territorio cosentino. Una comunità, nel senso più ampio del termine, che ha creduto nelle potenzialità di questa struttura guidata da Giuseppe Greco. Un lavoro certosino, portato avanti negli anni, con sempre maggiore spirito di abnegazione. Fatiche ripagate dagli ottimi risultati raggiunti dagli allievi che in questi anni si sono approcciati allo studio della musica attraverso le metodologie più innovative offerte dalla scuola situata a Mirto Crosia nell’omonima Via Donizetti.

Per celebrare l’importante compleanno il direttore Greco ha ritenuto opportuno pianificare un vero e proprio spettacolo all’aperto: il Gran galà del Donizetti. 15 anni insieme, oltre a una nuova edizione, la seconda, della Master class di perfezionamento pianistico, a cura del maestro Angelo Guido, pianista e docente del Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza.

Let’s go step by step. Il Gran galà, patrocinato dal Comune di Crosia, ha avuto luogo presso l‘Arena del mare sul lungomare ‘Centofontane’ di Mirto.  Una due giorni, condotta da Giusy Flotta,  all’insegna della musica, durante la quale sono state pienamente rispettate le norme anti-Covid. Due serate in cui tutto è stato curato nei minimi particolari: dalla scelta dei brani alla coreografia, dalla scenografia alla cura della location.

Ben distinta l’offerta delle due giornate: la prima è stata contraddistinta dall’esibizione di giovani pianisti, mentre la seconda è stata contrassegnata dalla prestazioni degli allievi frequentanti gli altri strumenti musicali. Fra l’altro, il secondo appuntamento è stato arricchito dall’esibizione di Giusy De Luca (docente di canto moderno dell’Istituto Donizetti) e della “Live band”.

Il sindaco di Crosia, Antonio Russo, nel ricordare le varie tappe del Donizetti, vale a dire, l’inaugurazione nel 2006, il decennale nel 2016 e l’attuale anniversario, ha augurato al direttore Greco e all’intera struttura, oltre che agli allievi che lo frequentano, di raggiungere  traguardi sempre più elevati. “Come Amministrazione comunale – ha detto – siamo vicini all’Istituto Donizetti e a tutte le associazioni e attività economiche e professionali che operano nel territorio di Crosia”.

Il Donizetti, oltre ai corsi musicali, ha attivato anche corsi di recitazione, grazie a una convenzione con la Fita, Federazione italiana teatro amatoriale, di Cosenza. In  rappresentanza della classe di recitazione è stata portata in scena una parte del noto recital “Vesti la giubba. Ridi, pagliaccio”. Durante le due serate sono stati ampi i consensi ottenuti dal folto e interessato pubblico per le ottime interpretazioni dei giovani allievi. Anche le giornate della master class curata dal maestro Angelo Guido, realizzate nelle aule dell’Istituto Donizetti, sono state seguite con particolare impegno dai corsisti, giunti dalla cittadina ionica, ma anche da altri centri della provincia di Cosenza. Quest’ultimo evento, di carattere formativo, si è concluso con un piacevole concerto, realizzato nella sala consiliare della delegazione municipale di Mirto.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta