CARIATI UNITA: “Tanto Tuonò che (s)piovve!!!

Succede a Cariati n.4

Finalmente i responsabili dello sprofondo del comune di Cariati sono stati individuati!
Dopo 2 anni di totale alternativo immobilismo che ha portato il Comune di Cariati a sprofondare ancor più nel baratro, dopo le tantissime false promesse, dopo una gestione a dir poco approssimativa e dilettantesca dell’Ente, il gruppo iGreco, alla vigilia di un importantissimo consiglio comunale nel quale dovranno essere approvati i bilanci consuntivo e preventivo, obbliga tutti gli assessori alle dimissioni.

Pur di mantenere potere e poltrone, dopo mesi di polemiche, di comunicati sgrammaticati e improbabili, di incontri segreti tra correnti e correntucce, si arriva ad un rimpasto che vedrà soddisfatti tutti gli interessi di quanti intendono l’amministrazione solo ed esclusivamente per pennacchi e per cose proprie.

Il tutto in barba agli interessi della collettività.

Ancora una volta, infatti, all’orizzonte non sembra avviarsi nessuno straccio di programma amministrativo né nessuna intenzionalità nel portarlo avanti, ma semplicemente un cambio di attori per soddisfare gli interessi di consiglieri comunali sempre più avidi di potere e di poltrone.

In questo quadro desolante, la domanda che ci facciamo noi e, soprattutto, tanti cariatesi, è come qualche consigliere possa partecipare inerme e silente a questo rimpasto della vergogna.

Accaparrarsi oggi un assessorato o il presidente del consiglio comunale può soddisfare, forse, i piccoli interessi personalistici e di bottega ma non è certo ciò che serve alla collettività Cariatese.

Per manifesta incapacità bisognerebbe andare a casa e ripartire da zero.

Cariati non può più attendere!!!

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta