CARIATI. LE FARMACIE INTERESSATE, REPLICANO: L’EPISODIO E’ RIPORTATO IN MODO FUORVIANTE

Gentile Direttore le scriviamo per fare chiarezza su una situazione spiacevole che si è venuta a creare riguardo la dispensazione di un farmaco per una paziente oncologica e che pone l’accento, in maniera del tutto errata, su un presunto comportamento negligente delle farmacie di Cariati a cui si è rivolta.
Il farmaco in questione nella prima prescrizione è stato regolarmente dato alla paziente in seguito a prenotazione, in quanto trattasi di un farmaco dispensato in DPC (Distribuzione Per Conto dell’Azienda Sanitaria) e per cui la farmacia fa solo da tramite. Alla seconda prescrizione, prenotato il farmaco presso la stessa farmacia, risultava mancante alla distribuzione e la signora è stata gentilmente informata ed indirizzata a rivolgersi presso le altre farmacie, per verificare se anche i loro distributori ne fossero sprovvisti ed infatti così è stato. Purtroppo il problema della mancanza di diversi farmaci nel ciclo della distribuzione non è un problema legato alle farmacie di Cariati, del circondario o della Calabria, ma è un problema nazionale e non può essere addebitato certamente ai farmacisti.

L’etica professionale di noi farmacisti impone di fare sempre e comunque il possibile per garantire ai malati le cure loro prescritte, reperire i farmaci in tempi brevissimi e nessuno può avere interesse a negare un farmaco (così come erroneamente scritto nell’articolo) in nessun caso e per nessuna ragione. Spesso però sono proprio i farmacisti, ultimo anello della catena di distribuzione, che devono fare i conti con i cosiddetti farmaci contingentati, cioè distribuiti su tutto il territorio nazionale in numero molto ridotto e pertanto spesso mancanti, trovandosi così, loro malgrado, a non poter garantire le cure prescritte ad alcuni pazienti.

L’episodio che è menzionato nel comunicato, riportato in modo fuorviante, dovrebbe porre piuttosto l’accento sui diversi interessi che regolano la distribuzione dei farmaci da parte delle case farmaceutiche che, al contrario dei farmacisti, i quali vivono quotidianamente i problemi, i disagi, le sofferenze dei pazienti, evidentemente basano tutto solo su meccanismi legati a guadagni e convenienza.

Le farmacie di Cariati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta