CARIATI. Cavalieri e Mascherine

Nella data del 30 Novembre, Cavalieri e Dame della Precettoria San giovanni di Cariati, si sono prodigati nella distribuzione nella Città di oltre 1200 mascherine chirurgiche ottenute dalla collaborazione con l’Azienda produttrice Fariello Srl. Per la distribuzione sono state individuate situazioni degne di merito o di profonda difficoltà che vivono e onorano la città di Cariati ogni giorno.
Hanno ricevuto le attenzioni del caso infatti gli anziani ospiti e il personale del Reparto di Geriatria – RSA medicalizzata, guidato dal Primario Dott. Cucinotta e della “Comunità per Anziani San Cataldo”, guidato dalla Dott.ssa Vulcano, nonché i manifestanti che da giorni presidiano la struttura dell’Ospedale “Cosentino”, protestando affinché questo venga riaperto per restituire dignità ad un popolo depredato del servizio sanitario pubblico e che tuttavia stenta a ripartire nonostante la grave crisi epidemiologica in corso.
Infine anche le famiglie più bisognose sono state raggiunte dal generoso omaggio attraverso l’intervento del Convento delle Suore di Santa Gemma e in particolare dell’instancabile Suor Pierina, vera icona della carità nel centro ionico.
In un anno difficile come quello che sta per volgere alla sua conclusione, oggi si è portato un messaggio di pace e di speranza.
“La paura può farti prigioniero, la Speranza può renderti libero”: con questo messaggio, scritto su tutte le buste contenenti le mascherine, i Cavalieri dell’OSMTH hanno voluto inaugurare una nuova stagione di Speranza e di Libertà e la contestuale fine della Paura e della cattività che hanno contraddistinto l’intero corso del maldestro 2020.
Comunicato Stampa della Precettoria “SAN GIOVANNI” di Cariati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta