CALOVETO. CORONAVIRUS, STOP PAZIENTI DAL MEDICO

FARMACIA RICHIEDERÀ PRESCRIZIONE DIRETTAMENTE AD AMBULATORI

AMMINISTRAZIONE RIBADISCE OBBLIGO: RESTARE A CASA

Caloveto (Cs), martedì 17 marzo 2020 – Emergenza Coronavirus, se c’è un posto da evitare in questo momento, per il proprio bene, dei propri familiari e della comunità intera è la sala d’attesa di un ambulatorio medico. Dovrebbe essere chiaro a tutti, eppure gli studi continuano ad essere presi d’assalto e, cosa ancor più grave, in barba alle diverse norme e disposizioni che si sono avvicendate in questi giorni. Bisogna accedere uno per volta, indossare se possibile guanti e mascherine e mantenere le distanze di sicurezza!

È quanto sottolinea il vicesindaco con delega ai servizi socio-assistenziali e sanità Gianfranco Salatino informando che per decongestionare questo anomalo traffico la farmacia cittadina, alla quale va il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale, offrirà il proprio contributo richiedendo direttamente ai medici la prescrizione e fornendo successivamente il farmaco all’utente. L’invito ai cittadini è ad utilizzare questo servizio con moderazione e solo per casi eccezionali.

Salatino coglie l’occasione per rinnovare con il Sindaco Umberto Mazza l’appello a seguire con maggiore serietà e responsabilità l’obbligo di restare a casa e di uscire solo per strette esigenze. – (Fonte: COMUNE DI CALOVETO – Comunicazione Istituzionale/Strategica – Lenin Montesanto Comunicazione & Lobbying)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta