CALOPEZZATI. SINDACO NERVOSO PERCHÉ IL SUO RENDICONTO FINANZIARIO È UN DISASTRO

Il gruppo di minoranza “Siamo Calopezzati”, ormai dall’ottobre del 2021, riceve sistematicamente la documentazione relativa ai consigli comunali pochi giorni prima della data stabilita. Ciò è accaduto anche nell’ultimo consiglio comunale…. È davvero sorprendente che nella sua nota il Sindaco sia sorpreso del nostro comunicato e si chiede come mai le nostre osservazioni non siano avvenute in seno al consiglio comunale.

Se il Sindaco desidera che ciò avvenga basta poco: sarebbe necessario che lui fornisca nei termini stabiliti dalla legge la documentazione ai consiglieri comunali di minoranza consentendogli di svolgere al meglio il loro ruolo come previsto dalla legge. Sarebbe anche opportuno che il Sindaco eviti di far apparire i consiglieri di minoranza come degli incapaci che non riescono a leggere un rendiconto finanziario e, quindi, per questo eterodiretti e “manovrati” da qualcuno perché ciò, oltreché falso, è anche offensivo non solo nei nostri confronti ma, soprattutto, nei confronti della comunità di Calopezzati.

Noi consiglieri di minoranza, democraticamente eletti, con serietà e senso di responsabilità sacrifichiamo il nostro tempo per leggere le carte che l’amministrazione, violando la legge, ci fornisce in ritardo, sacrificando il nostro tempo al lavoro ed alla famiglia, nell’interesse esclusivo della comunità di Calopezzati.

Pertanto confermiamo che l’amministrazione comunale di Calopezzati da quando è in carica ha aumentato la spesa per il personale di 100.000 euro. Confermiamo che nel 2023 ha aumentato la spesa per beni e servizi di circa 500.000 euro. Confermiamo che l’amministrazione Giudiceandrea solo nell’anno 2023 ha previsto circa 100.000 euro per i contenziosi legali.

Tutto ciò lo confermiamo grazie a lei Signor Sindaco. Perché è scritto nel suo rendiconto finanziario. Quello che proprio lei e la sua Amministrazione ha approvato in Consiglio Comunale.

Per la verità a noi tocca solo di doverle rivolgere delle scuse avendo sostenuto che nel 2023 la sua amministrazione ha prodotto un debito di 500.000 euro. In effetti ci siamo sbagliati. Per la precisione i debiti non sono 500.000,00 euro ma di più. Per la precisione sono 568.157,55 euro. Del resto, Signor Sindaco, se la sua amministrazione impegna 10 euro ma riesce a pagare solo 5, gli altri 5 euro che non ha pagato cosa sono? E non ci vogliono esperti per dimostrarlo in quanto basta leggere gli allegati al rendiconto, oltre ad altri, ci sono due prospetti molto semplici da leggere per qualsiasi cittadino. “Prospetto impegni” e “prospetto pagamenti”.

E poi basta con questa favoletta della guardia di finanza e della magistratura contabile che Lei e la sua amministrazione ha iniziato a raccontare ai cittadini di Calopezzati già da qualche anno convincendoli che ci sarà chissà quale blitz e chissà quanti arresti in quella che Lei voleva far diventare una “comunità”. Non ci sarà un bel nulla. Anzi, forse ci sarà certamente un’azione della Corte dei Conti e della Guardia di Finanza nei confronti della sua amministrazione comunale se non correggerà la sua spregiudicata gestione finanziaria.

A tal proposito giova ribadirle le nostre proposte: diminuisca le spese; diminuisca i tributi perché i calopezzatesi pagano aliquote mai così alte nel passato; eviti di inventare ogni anno delle nuove tasse per i cittadini al fine di giustificare l’aumento della spesa ed anche dei debiti per il Comune di Calopezzati…

Per quanto riguarda poi la capacità di riscossione dell’amministrazione Giudiceandrea, basti guardare solo il dato delle entrate tributarie Titolo 1 riferite all’anno di competenza del rendiconto: riscossione anno 2023 592.865,04 euro; riscossioni anno 2020 è pari a 596.779,50 euro. Sindaco Le ricordiamo che nel 2020, per effetto del covid, non si è potuto fare di meglio perché molti tributi non potevano essere riscossi perché sospesi dalle leggi emanate per la pandemia dal Governo.

Tanto è vero che nel suo rendiconto finanziario è scritto che lei dal 2020 fino ad oggi ha portato il non riscosso da 3 milioni di euro circa a 4,7 milioni di euro circa. Ben oltre 1 milione e 700 mila euro di tributi non riscossi

in più. Continua ad affermare che nel 2022 ha riscosso il 20% in più del 2020 ma non dice che questo è effetto del fatto che nel 2022 il riscosso si riferisce ad un tributo accertato molto ma molto più alto di quello del 2020 perché l’amministrazione Giudiceandrea ha aumentato le tasse con aliquote altissime.

Infine, il gruppo di minoranza “Siamo Calopezzati” è per l’ennesima volta viene accostato dal Sindaco alle precedenti amministrazioni poiché dichiariamo di essere “seguaci e successori” di chi ha amministrato prima. Bene Signor Sindaco, in verità lo abbiamo sempre fatto ed in parte è così visto che il nostro stimato ed apprezzato Capogruppo ha anche avuto un ruolo di Governo nelle amministrazioni precedenti che ha esercitato nel rispetto assoluto di tutto e di tutti.

Oggi, invece, l’appartenenza alle “amministrazioni precedenti” la rivendichiamo con orgoglio tutti insieme come gruppo di minoranza “Siamo Calopezzati”.

Perché dopo aver letto il tono ed il modo della sua risposta, irrispettoso per il ruolo istituzionale che rappresenta, divisivo e, soprattutto, irriguardoso nei confronti non solo dei cittadini elettori del gruppo di minoranza ma anche e, soprattutto, di quelli di maggioranza che Lei rappresenta, noi siamo senza alcun dubbio fieri di essere i “seguaci e successori” di chi c’era prima di Lei e della sua amministrazione comunale che ha senza dubbio un merito: quello di aver diviso una comunità prima in pace ed unita.

Print Friendly, PDF & Email

Views: 122

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta