CALCIO: UN CARIATI SFORTUNATO CHE GIOCA BENE E PERDE!

Cariati 1 – Luzzese 2 Marcatori : 19’ Provenzano, 74’Pugliese, 79’ Tucci Espulso al 74’ Bombarola perché ha festeggiato salendo sulla rete al gol del pari senza togliersi la maglia Cariati : Varriale 4, Ioele 7,5, Bombarola 6, De Giacomo 6, Graziano s.v.( 25’Labonia 6), Ferrentino 8, Campana 7,5, Russo 6 (63 Fortino s.v. al 70’ Pugliese 7,5), Cristaldi 7,5, Torchia 7,5, Fazio 7,5. All. Vincenzo Filareti Luzzese : Ramunno 8, Oliverio 8, La Canna 8, Carbonaro 8, Crispino 8, Bilello 5,(62’Morrone 5), Fabio 5. Boscaglia 5, Provenzano 6 (68’ Mazzei 5), Pascale 4, Tucci 5 (89 Gentile s.v.9) All. Giovanni Paschetta Arbitro : Fiore Antonio di Paola. 6 Collaboratori : Chillimo e Noce di Crotone Quanto sbaglia il Cariati Calcio! Almeno una dozzina di conclusioni, nessuna delle quali concretizzate, un possesso palla nettamente superiore all’imbattuta capolista, tiri da tutte le parti durante i novanta minuti di gioco ed un portiere saracinesca, Ramunno, che ha compiuto almeno otto miracoli salvando la propria compagine da una vera e propria disfatta. Si perde il conteggio dei corner e delle palle gol neutralizzate dall’estremo difensore ospite. Il Cariati ha dominato il gioco, seppure condizionato dalle tre importanti assenze quali il libero Scarpello, l’attaccante Monteiro, squalificati e l’incontrista Sifonetti, infortunato che hanno costretto il tecnico Filareti a rivoluzionare la formazione. La capolista regge sin dal primo minuto con affanno il forcing del Cariati che sfiora in più occasioni diverse occasioni da rete e solo la bravura del portiere Ramunno, il migliore dei ventidue in campo, salva la Luzzese dalla capitolazione. Al 19’ del primo tempo doccia fredda per la compagine di casa che subisce la capitolazione su azione di rimessa in mischia ad opera del centravanti Provenzano. Furibonda la reazione della compagine di casa che si getta letteralmente in avanti fallendo numerose palle gol ma soprattutto per la bravura del portiere Ramunno autore di prodigiosi interventi. Anche nella ripresa il Cariati continua a dominare il gioco, costringendo la capolista ad arretrare il suo baricentro rischiando grosso in più occasioni, e solo la bravura dell’intero pacchetto della retroguardia con un eccezionale estremo difensore, autore di autentici miracoli ha salvato la capolista Luzzese da una mortificante sconfitta. Per l’intero secondo tempo soffre molto la compagine del tecnico Giovanni Poschetta che subisce il pari al 74’ ad opera dell’under Mario Paolo Pugliese che con un preciso colpo di testa batte il bravissimo portiere ospite tra l’incontenibile entusiasmo del pubblico presente, stimato oltre le cinquecento presenze. Al 79’ la doccia fredda per il pubblico di casa che subisce il K.o ad opera dell’attaccante Tucci, complice un’ingenuità del portiere del Cariati. Al termine della gara registriamo una dichiarazione del presidente del Cariati Calcio. ”Siamo stati puniti da due reti evitabilissimi, ha puntualizzato il presidente Sabatino Tosto, non so se essere deluso per questa immeritata sconfitta oppure contento e soddisfatto per aver avuto dai miei ragazzi una prestazione superba e infarcita da un bel gioco che ha soddisfatto il numeroso pubblico presente. Sapevamo di affrontare una squadra forte e che per fare risultato avremmo dovuto giocarcela. Noi lo abbiamo fatto, ma non siamo stati abbastanza fortunati”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta