CALCIO: Scivolone casalingo, per l’ASD CARIATI, nella prima di campionato.

Cariati 1 – Olimpic Acri 2 Marcatori: 14° ferraro V, 18° ferraro G, 74° Apicella. Cariati : Curatolo 5, Lavia 5, (46’ Torchia 6,5), Ioele 5, De Giacomo 5, Graziano 6, Scarpello 6, Pugliese 5 (46’ Tranquillo 5) Ferrentino 5, Apicella 5, Castrignanò 5 (46’De Santis 5), Campana 5. All: Filareti Olimpic Acri : Cirino 8, Viteritti 6, Bellino 6, (54 Alice 6), Salerno 6,5, Ruga 6,5, Guzzo 6, Ferraro V. 7, Tedesco 7,5, (57’ Chimento 6), Pascuzzo 6,5, Pellegrino 7, Ferraro G 7 (80’Martino s.v.). All: Retroso Arbitro : Alessandro Bottura di Crotone 6,5 Ferraro V. e Ferraro G. regalano con una rete ciascuna il primo successo stagionale e, per giunta in trasferta, all’Olimpic Acri. La squadra del tecnico Retroso ha sfruttato al meglio le ripartenze dei germani Ferraro V. e Ferraro G., ben imbeccati dal centrocampista Pellegrino, e gli errori dei vari Apicella, Campana e Castrignanò e di alcuni uomini del pacchetto difensivo locale, oggi non in palla, probabilmente a causa del forte caldo. L’Olimpic Acri, ben impostato dal tecnico Retroso, parte con le marce alte: Ferraro V., Ferraro G. e Pascuzzo, ben supportati dall’incontenibile regista Pellegrino nei primi venti minuti di gioco seminano il panico nelle retrovie avversarie. La compagine ospite ha evidenziato meccanismi già ben oliati: una difesa accorta e solida, un centrocampo funzionale e rapido sia in fase di interdizione che di rilancio,appena trovava spazio colpiva cinicamente. Il Cariati subisce una sconfitta amara, dovuta, ad avviso di molti, sia per il gran caldo e soprattutto per carenza di preparazione. Nella ripresa Filareti mette sul terreno di gioco forze fresche e grazie ai dinamici Tranquillo, Torchia e De Santis il suo collettivo esercita una supremazia territoriale ma deve accontentarsi di aver soltanto dimezzato la sconfitta con la massima punizione siglata da Apicella. Vano il forcing finale del Cariati che attacca a testa bassa alla caccia del pareggio, ma l’Olimpic Acri fa buona guardia e grazie anche a tre eccezionali interventi del suo estremo difensore Cirino, il migliore dei 22 in campo, si porta a casa tre punti d’oro che valgono, alla prima partita di campionato, la vetta della classifica.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta