CALCIO: Per l’ASD Cariati è dobbligo il successo pieno contro il Belvedere.

Il pareggio del carattere e del cuore. Il Cariati, pur non in giornata brillante, è riuscito ugualmente a pareggiare sul terreno di Cerzeto con una prova, nel primo tempo, scialba e priva di mordente, ma nel secondo tempo con una prestazione gagliarda, tosta e contro un Cerzeto che, ad un certo punto della partita si era trovato in vantaggio di ben due reti. La compagine del presidente Sabatino Tosto nella prima parte della contesa ha commesso qualche errore di troppo, anche a livello individuale; certi errori è necessario che vadano limitati. Il secondo tempo del Cariati, invece, è stato particolarmente dinamico, arrembante, manovriero e produttivo. In generale la compagine del presidente Sabatino Tosto ha disputato una partita accettabile; è normale che il collettivo del tecnico Vincenzo Filareti non può esprimere la stressa qualità di gioco e di palle-gol di altre partite. L’obiettivo precipuo del Cariati Calcio, sostiene mister Vincenzo Filareti, consiste nel continuare a lavorare seriamente, in quanto solo col sacrificio e con l’impegno quotidiano si può migliorare, nello sport nessuno ti regala niente. E’ importante scendere sul terreno di gioco con determinazione e spirito di sacrificio. Per la partita di domani, domenica 16 novembre, che vedrà sul rettangolo di gioco del Comunale di cariati il Belvedere c’è un certo ottimismo nel collettivo del tecnico Vincenzo filareti. Nelle potenzialità del Cariati, infatti, ci sono le qualità per conseguire il successo pieno: azionare a ritmo sostenuto ripartenze e innescando incisività in campo aperto. Va ribadito che il Cariati rispetta il Belvedere di mister Lisco, ma il suo allenatore, Vincenzo Filareti, cerca da questo incontro risposte importanti. ”E’un momento cruciale del campionato, i miei ragazzi stanno lavorando con grande impegno e una carica speciale per migliorare ulteriormente l’attuale posizione in classifica generale. In questa parte della stagione, prosegue mister Filareti, c’è la volontà da parte di tutti di conquistare quei punti che in qualche occasione abbimo buttato via. Il Belvedere è una squadra solida che concede poco; noi ci siamo e cercheremo di ottenere quella vittoria mancata nella trasferta di Cerzeto”. Sulla formazione che scenderà in campo contro il Belvedere il tecnico cariatese non si è sbllanciato, mancheranno, in quanto squalificati il giovane incontrista Pugliese ed il cecchino Antonio Campana. Rientreranno, invece, il fluidificante Armandino Fazio ed il centrocampista Ferrentino.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta