CALCIO: L’ASD Cariati domina, convince e vince la gara col Belvedere

Cariati 2 – Belvedere 0 Marcatori : 47’Apicella, 50’ De Giacomo Note : espulso al 75’ Scoglio per proteste Cariati : Curatolo 6,5, Tranquillo 7, Castrignanò 6 ( 46’ Blaconà 7), De Giacomo 8, Graziano 7, Scarpello 7, Fazio 7 (87’ Filareti s.v.), Ferrentino 7,5, Apicella 7, Torchia 7 (Varquez 6,5), De Santis 6,5. All: Vincenzo Filareti. Belvedere : Adornetto 8, Benvenuto 6 (80’ Ayozdyevic s.v.), Giglio 5 (60’ Scoglio 4), Pando 6, Reale 7 (86’ Biondi), De Brasi 7, Pugliese 6, Ramasco 7, Ramunno 6, Fata 6,5, Magurni 5. All: Massimo Lisco. Arbitro : Leone Andrea di Cosenza 7,5 Una vittoria netta, meritata, decisa nella seconda parte della gara.Il Cariati del presidente Sabatino Tosto, pur privo del suo cannoniere Antonio Campana e del giovane incontrista Pugliese, appiedati per squalifica, è apparso ben organizzato, capace non solo di capitalizzare due splendide azioni da rete ma anche di mancarne almeno altre sei palle-gol per la bravura del portiere ospite Adornetto che con portentosi interventi ha negato la goleada alla compagine di Vincenzo Filareti. Ai suoi ragazzi il tecnico cariatese aveva raccomandato una certa prudenza nel primo tempo, non disdegnando però pericolose ripartenze che hanno messo in serie difficoltà la tetragona retroguardia avversaria. Ad inizio di ripresa Scarpello e compagni hanno veementemente aggredito il Belvedere colpendolo e affondandolo con due splendide azioni, finalizzate dal centravanti Apicella e da un eurogol di De Giacomo, il migliore dei 22 in campo unitamente al portiere del Belvedere. Il Cariati ha poi lasciato l’iniziativa, senza però abbassare la guardia, agli ospiti, controllando agevolmente il gioco, ma sfiorando la terza rete in più occasioni. Da segnalare anche l’ottima prestazione del direttore di gara, il cosentino Andrea Leone, il migliore visto sul terreno di gioco di Cariati per oculatezza e sicurezza nelle sue determinazioni. ”Il Cariati ha meritato il successo pieno, ha dichiarato a fine gara il direttore sportivo del Belvedere, Salvatore Mortibello, sia per il gioco espresso e sia per la supremazia territoriale. Il nostro obiettivo rimane l’acquisizione al diritto ai play off. In virtù di questo obiettivo abbiamo proceduto all’acquisto del centravanti ramunno, altri acquisti li faremo nei prossimi giorni. Un grazie alla dirigenza del Cariati per la squisita ospitalità offertaci”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta