CALCIO: Il cariati consegue tre punti, senza alcun sforzo, causa l’esclusione della Cremissa dal campionato

E’ iniziato oggi, domenica 6 aprile, per le compagini dell’alta classifica e conseguentemente per il Cariati, una mese davvero terribile, nel quale, nonostante le attestazioni dei tre tecnici, Folino (URIA), Maiolo (Sant’Anna) e Filareti (Cariati), dettate per scrupolosa prudenza, tutte e tre le compagini sono pronte a gettare nelle ultime tre partite del campionato in corso le loro residue energie pur di raggiungere il loro obiettivo al termine del campionato che avverrà il prossimo quattro maggio. La compagine del Cariati, tramite il suo tecnico ed i suoi giocatori, persiste a ribadire con forza che la lettura della classifica la interesserà solo al termine dell’attuale campionato di prima categoria, girone B. Intanto, la formazione del trainer Vincenzo Filareti, oggi ha incamerato tre punti a tavolino, senza sforzo alcuno, per la gara interna con la Cremissa, in quanto esclusa dal campionato in corso su determinazione della Lega Calcio Calabra, a causa dei noti e gravi incidenti verificatisi domenica scorsa, 30 marzo, nella gara interna con il Minieri King, attendendo, nel frattempo, i risultati finali degli incontri Sant’Anna –Casabona ed URIA 2000-PRASAR-La classifica attuale vede al comando l’URIA 2000, con due punti di distacco sul Sant’Anna e 10 sul Cariati. Restano solo tre partite al termine del campionato; il Cariati Calcio dovrà affrontare domenica prossima in casa il Torre Melissa, quinta forza del campionato, poi la terribile trasferta con il Sant’Anna e concluderà il suo campionato con la capolista URIA 2000 sul proprio terreno. Tre partite terribili che i calciatori del Cariati dovranno affrontare, consci della loro forza e delle ambizioni dei prossimi avversari con il precipuo obiettivo di conseguire il diritto a poter disputare i play off. Ciò sarà possibile solo nel caso, regolamento alla mano, che il suo distacco dalla seconda classificata sia inferiore ai dieci punti. Posizione migliorabile ? Dipende anche dal rendimento delle compagini del Sant’Anna e dell’URIA 2000 che attualmente precedono il Cariati, ma la stimolata prospettiva di tagliare il traguardo del campionato per giocarsi meglio le chance nei play off sembra, al momento, tonificare il morale del collettivo biancazzurro. ”Oggi, puntualizza il presidente del Cariati Calcio, Sabatino Tosto, non siamo certi di essere dentro i play off, per cui non dobbiamo abbassare la guardia prima di avere la certezza di poterli disputare”. Sulla qualificazione circa gli spareggi è particolarmente prudente il goleador Raffaele Apicella, autore di ben ventiquattro reti nel campionato corrente: “Non ci consideriamo ancora sicuri di poter disputare i play off, afferma il bravo centravanti del Cariati, per cui quando mancano ancora tre partite alla conclusione del campionato, dobbiamo ancora darci dentro con tutte le nostre energie e soprattutto per evitare di disperdere quanto di buono abbiamo ottenuto sino ad oggi”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta