CALCIO: ASD CARIATI – CASABONA 0:0 un pareggio che non regala felicità a nessuno delle contendenti.

Casabona: De Giacomo 8, Forciniti 8, Seminario 7, Novello 7,5, Andreacchio 7,5, Teodoro 7,5, Capalbo 7,5, Pelizzi 7, Siciliani 7, Adamo 8, Benincasa F 8. Panchina: Mancuso, Melfi, Russo, Vitale, Benincasa G. Allenatore: Ioppoli Cariati Calcio: Curatolo 6,5, Montesanto 6,5, Russo Luciano 7, Varquez 6, Risoleo 6,5, Scarpello 6,5, Patera 6, Bria 6 (68’De Roberto 7), Apicella 7, Covello 7,5, Russo Angelo 6 (66’ Torchia Daniele 6). Panchina: Luzzi, Morise, Ioele, Gentile, Caniglia. Allenatore: Cosentino Antonio Arbitro: Fanara di Cosenza 6 Grandi emozioni e pareggio che al termine dei novanta minuti di gioco non regala felicità a nessuno delle contendenti. Partenza buona del Cariati Calcio che gestisce i primi quarantacinque minuti di gioco a suo piacimento, sfiorando anche il gol vittoria grazie ad una punizione-bomba del centravanti Apicella al 38’ che l’ottimo portiere De Giacomo sventa con un buon tempestivo intervento. La ripresa ha visto,invece,una leggera supremazia territoriale della compagine di mister Joppoli che ha sfiorato il gol vittoria in almeno quattro occasioni da rete. Il Cariati ha confermato sul terreno di gioco del Casabona che il processo di crescita che gli sportivi tutti chiedono è ancora lungo, risultati a parte che hanno spianato la compagine dei copresidenti Rocco Tosto e Giancarlo Greco nell’alta classifica a ridosso praticamente dell’attuale capolista Uria 2000. Si dovrà comunque stabilire, inoltre, se il tecnico Antonio Cosentino può arrivare ad ambire con il suo collettivo alla vittoria del campionato in corso migliorando anche il gioco con l’organico attuale o se per raggiungere tali obiettivi gli occorreranno due rinforzi, uno a centrocampo ed un altro in attacco. Gli otto risultati utili conseguiti sino ad oggi sono stati scaturiti dalla capacità di sfruttare al meglio le individualità del collettivo soprattutto negli ultimi venti metri, con Covello, Apicella e Daniele torchia. E’ possibile che sulla prestazione modesta offerta contro il Casabona abbiano inciso per il Cariati Calcio i nubifragi dei giorni scorsi che non hanno permesso ai ragazzi di mister Antonio Cosentino di poter effettuare una adeguata preparazione tecnico-atletica!Comunque va detto che il Cariati è stato bravo a limitare i rischi perché il campionato di prima categoria impone anche di sapersi accontentare nelle giornate grigie o storte. Da evidenziare l’ottima prestazione del goleador Antonio Covello,ritenuto a giudizio del corrispondente di Casabona, il migliore del Cariati, nonche l’ottima impressione che ha lasciato la ragguardevole prestazione del giovanissimo sedicenne De Roberto, che mister Antonio Cosentino ha fatto esordire sul difficile campo di Casabona. Ora attendono il Cariati due partite casalinghe: domenica prossima con il Real Catanzaro, la seconda mercoledì quattro dicembre con il recupero della partita contro la Prasar di Tiriolo, rinviata per impraticabilità del campo.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta