ARRESTATO CITTADINO DI CETRARO PER DETENZIONE ABUSIVA DI MUNIZIONAMENTO TIPO MILITARE.

Nella giornata di ieri 08 aprile, la Polizia di Stato, Commissariato di Paola (CS) ha tratto in arresto Francesco MARTILLOTTA, cl. ’61, residente in Cetraro (CS), per detenzione abusiva di munizionamento di tipo militare. L’operazione rientra nel più generale programma di intensificazione dei servizi di controllo del territorio nella città di Cetraro e nel suo hinterland disposti dal Questore della Provincia di Cosenza, il Dr. LIGUORI. In particolare, nel corso di una perquisizione domiciliare condotta a carico del predetto, veniva rinvenuto un caricatore per armi di tipo automatico e n. 8 proiettili cal. 7,50×55, occultato all’interno di un magazzino in uso al predetto Martillotta Francesco. I proiettili e il caricatore erano contenuti separatamente in due sacchetti di plastica usati per il confezionamento del sottovuoto, e sia il caricatore che le cartucce risultavano essere in perfetto stato di conservazione. Tramite l’accertamento di un perito tecnico balistico disposto dal Tribunale di Paola, si accertava che la natura di tale munizionamente era prettamente militare, circostanza che determina un divieto assoluto di detenzione da parte di civili, anche se in possesso di porto d’armi od altra autorizzazione di Polizia. Dall’esame dei reperti, il perito affermava che il caricatore risultava essere compatibile con il fucile d’assalto marca “STgw 1957”. Il prosieguo della perquisizione domiciliare permetteva inoltre di sequestrare varie armi bianche, tutte illecitamente detenute dal Martillotta, peraltro già gravato da precedenti penali specifici in materia di illecita detenzione di armi. Lo stesso, dopo gli adempimenti di rito, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, veniva accompagnato presso il proprio domicilio per rimanervi in regime degli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta