AMEDEO FUSCO PESCA NELLA TRADIZIONE MUSICALE MERIDIONALE

E RIPROPONE “MI VOTU E MI RIVOTU”

Da domani un nuovo videoclip dell’artista Amedeo Fusco tratto dall’album A Vita Mija, suo debutto discografico di due anni fa.

Il CD ha avuto una buona diffusione e i video che ne sono stati tratti hanno raggiunto centinaia di migliaia di visualizzazioni. Uno, in particolare, ha toccato il milione di visualizzazioni girato in estemporanea nello splendido Arco Magno  in Calabria con la canzone Tintu e r’amaru.
Mi votu e mi rivotu è un brano che hanno cantato in tanti: Rosa Balistrieri, Otello Profazio, Carmen Consoli e molti altri. L’autore ne ha fatto una versione molto intima e struggente, mettendo in primo piano il dolore ed il tormento contenuto nel testo: ne esce fuori una creazione molto profonda e toccante con solo voce e pianoforte.

Marco Cascone suona il pianoforte in una registrazione in unica soluzione presso lo studio di Gianluca Abbate che ha curato anche il mastering.

Il video è stato girato in una giornata di pioggia a Ragusa e Ragusa Ibla , in siti dichiarati “patrimonio dell’umanità”, che danno il giusto sfondo ed una splendida atmosfera voluta dagli autori.

Al progetto hanno lavorato Marcello Digrandi e Davide Migliorisi che ha realizzato anche il montaggio.

La pubblicazione è prevista per domani, 20 febbraio in prima nazionale sulla pagina facebook e su tutti i profili di Amedeo Fusco e dal 21 sarà disponibile anche su youtube.

Questo brano, Amedeo Fusco, lo canta a cappella negli spettacoli/concerti che porta in giro per l’Italia dove canta e recita.

Nel frattempo sta già lavorando ad altri progetti teatrali e a diverse esposizioni ed eventi da realizzare insieme agli artisti del Centro di Aggregazione Culturale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta