3 arresti per concorso in sequestro di persona.

Nella serata del 27 luglio 2016, i Carabinieri della dipendente Stazione di Calopezzati, collaborati dal Nucleo Operativo della Compagnia di Rossano (CS) e dai Comandi limitrofi di Mirto Crosia e Mandatoriccio, traevano in arresto C.V. 49enne, R.M. 43enne e R.C.G. 35enne, di nazionalità romena, i quali venivano sorpresi mentre stavano costringendo con la forza una giovane connazionale, compagna di C.V., a salire a bordo della propria autovettura, aggredendola fisicamente. Alla base dell’aggressione vi erano stati dissidi di natura familiare tra i 2 conviventi.

Nell’occorso, la donna riusciva a lanciarsi fuori dall’autovettura in movimento, rovinando pericolosamente a terra. I Carabinieri della Stazione di Calopezzati, in transito, notavano l’episodio e non esitavano a porsi all’inseguimento dei malfattori, raggiungendoli e bloccandoli, mentre questi stavano tentando di recuperare la loro connazionale rimasta in terra. La vittima veniva trasportata a mezzo 118 presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Rossano, ove veniva riscontrata affetta da fratture e lesioni varie, rimaneva in osservazione, non in pericolo di vita.

I tre malfattori venivano associati presso la Casa Circondariale di Castrovillari, a disposizione del PM di turno della Procura di Castrovillari.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta