Sequestrate a Cosenza oltre 500.000 maschere e vestiti di carnevale

L’operazione ha scoperto società gestite da soggetti di nazionalità cinese

Gli agenti della Guardia di Finanza di Cosenza hanno sequestrato oltre 500.000 maschere e vestiti di carnevale, destinati alla libera vendita, carenti dei contenuti informativi e pericolosi per il consumatore.

L’operazione ha scoperto società gestite da soggetti di nazionalità cinese che ponevano in vendita articoli di carnevale, pericolosi provenienti dall’area asiatica.

Nel corso degli interventi i Finanzieri hanno individuato migliaia di capi ed accessori d’abbigliamento da utilizzare per i travestimenti di carnevale, destinati alla vendita in violazione delle prescrizioni di sicurezza e trasparenza a tutela del consumatore previste Codice del Consumo.

A conclusione dell’operazione sono stati posti sotto sequestro oltre mezzo milione di maschere e vestiti di carnevale ed i legali rappresentanti delle società coinvolte sono stati segnalati alle autorità competenti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta