TAGLI OSPEDALI, CAPUTO: COINVOLGERE ANCI

TAGLI OSPEDALI, CAPUTO: COINVOLGERE ANCI D’ACCORDO SCOPELLITI: ARRIVARE AI SINDACI OBIETTIVO: PREVENIRE PROTESTE ESASPERATE NEI TERRITORI Vibo Valentia – Lunedì 21 Giugno 2010 – Preferire la via del dialogo con i sindaci attraverso l’ANCI regionale per far capire la necessità improrogabile di qualificare l’offerta sanitaria, prevenendo in questa fase forme di protesta estrema e che creerebbero solo ulteriori disagi alle popolazioni. É quanto ha ribadito il Presidente della prima Commissione regionale Affari Istituzionali On. Giuseppe CAPUTO intervenendo alla riunione di maggioranza convocata ad hoc sulla questione sanitaria, svoltasi all’Hotel 501 a Vibo Valentia. Potrebbero essere imminenti degli interventi destinati o a rifunzionalizzare o, in taluni casi, anche a chiudere strutture ospedaliere che, così come sono, arrecano solo disagi anche gravi e non servizi all’utenza. La proposta di CAPUTO, fatta propria anche dal Presidente SCOPELLITI, di coinvolgere l’ANCI calabrese per costruire subito un percorso il più possibile condiviso con i sindaci e quindi con i territori, raccoglie due preoccupazioni: da una parte, quella di trasmettere alle popolazioni locali il messaggio che una offerta sanitaria parcellizzata e non qualificata come quella esistente rappresenta soltanto un disagio ed un problema per la tutela della salute dei cittadini; dall’altra, prevenire oggi, sul nascere, proteste che, se non governate, potrebbero degenerare e bloccare intere aree di una regione già disastrata e penalizzata soprattutto dal punto di vista dei trasporti e della mobilità.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta