Sempre più numeroso il pubblico ai consigli comunali.

greco-filomena-francesco-cosentino-consiglio-comunale-cariati-10-10-2016Si è tenuto ieri sera, presso il Centro Sociale di Cariati Marina, il consiglio del Comune di Cariati. L’assise civica infatti, entro 30 giorni dalla dichiarazione di dissesto è tenuta a deliberare per le imposte e tasse locali di spettanza dell’ente dissestato.

La seduta si è aperta con un intervento del Sindaco che esprimendo solidarietà all’Agente della Polizia Municipale Fabio D’Agostino, vittima di un atto intimidatorio, ha voluto sottolineare la sua condanna nei confronti di tali gesti che intendono minare il senso di legalità che deve caratterizzare la nostra comunità.

La parola poi al dott. Francesco Cosentino, Presidente del Consiglio, nonché Consigliere Delegato al Bilancio e ai Tributi, il quale sottolinea che la dichiarazione di Dissesto Finanziario ha segnato per il Comune di Cariati l’avvio di un nuovo percorso di serietà, legalità e sana e corretta gestione finanziaria del nostro Comune.

A differenza di quanto si insinuava già durante il consiglio per la deliberazione dello stato di dissesto, le delibere approvate confermano la scommessa posta dalla consiliatura Greco, di risanare il bilancio cariatese senza mettere le mani nelle tasche dei cittadini.

Restano invariate infatti, senza alcun aumento rispetto al passato, l’IMU, la TASI, la TOSAP, l’IMPOSTA DI PUBBLICITA’, nonchè le tariffe relative ai permessi di costruire e alle concessioni cimiteriali, scuolabus e mensa scolastica.

Unica variazione volta a colmare l’inadempienza alla specifica normativa del Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale, riguarda l’addizionale comunale all’Irpef che verrà adeguata alle misure di legge e passerà dallo 0,5% allo 0,8%.

Per quanto riguarda la TARI e il Servizio Idrico verranno coperti integralmente i costi del servizio grazie a politiche di razionalizzazione della spesa e di efficienza dell’erogazione degli stessi servizi.

L’ Assessore ai Servizi Sergio Salvati ha ribadito la ferma volontà dell’attuale maggioranza, già dichiarata in campagna elettorale, di assumersi la responsabilità di risanare la condizione cariatese, riportando la legalità e garantendo i servizi essenziali ai cittadini. Una scommessa con i cittadini e con se stessi.

Si procederà con l’implementazione della lotta all’evasione tributaria, si è dato inoltre indirizzo al Dirigente dell’area tecnica per la predisposizione di un piano di risparmio energetico che garantirà una riduzione del costo per l’energia elettrica pari al 15%, nonché la predisposizione di un piano di raccolta differenziata che consente un risparmio tariffa di conferimento in discarica e una riduzione del costo del servizio di raccolta pari al 5%.

Il Sindaco Filomena Greco ha poi concluso dichiarandosi soddisfatta innanzitutto della partecipazione dei cittadini ad ogni consiglio comunale, segno distintivo del fatto che a Cariati il cambiamento è già avvenuto. “E’ mia intenzione ristabilire a Cariati un profondo senso di legalità e serenità – sottolinea il Sindaco – ecco perché auspico una sinergia con tutta la cittadinanza e con tutti i consiglieri di maggioranza e di minoranza che fanno parte del consiglio, ritengo che il contributo di ognuno sia fondamentale e la rinascita sarà possibile solo se tutti remiamo nella stessa direzione.”

 

UFFICIO STAMPA COMUNE DI CARIATI

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta