PORTICCIOLO,LUNGOMARE,AUTOSTAZIONE TRA LE PRIORITÀ ANCHE UN NUOVO SOTTOPASSO ANTONIOTTI A POLLICE E S. STEFANO. QUESTA SERA SU TEN

PORTICCIOLO,LUNGOMARE,AUTOSTAZIONE TRA LE PRIORITÀ ANCHE UN NUOVO SOTTOPASSO ANTONIOTTI A POLLICE E S. STEFANO. QUESTA SERA SU TEN ROSSANO (Cs), Mercoledì 27 Aprile 2011 – Porticciolo turistico. Estensione del Lungomare. Realizzazione di un’autostazione allo Scalo. Nuovo sottopasso. Nuovi collegamenti tra S.Angelo e lo Scalo. Messa in sicurezza del tratto urbano della SS 106. Ammodernamento e ampliamento della strada di collegamento dell’ex Statale 106 a servizio del costruendo nuovo ospedale. Sono, questi, alcuni dei punti salienti, in termini di miglioramento delle infrastrutture e dei servizi, che la coalizione di centro destra, intende realizzare nei prossimi cinque anni. Ne ha parlato, più in dettaglio, il candidato a sindaco del centro destra, Giuseppe ANTONIOTTI, rispondendo ad un’intervista rilasciata all’emittente televisiva TEN. Il programma, “LE VOCI DELLA POLITICA”, andrà in onda QUESTA SERA ALLE ORE 23, sul canale analogico 30. – Proseguono, intanto, gli ultimi incontri già programmati per ANTONIOTTI, svoltisi nella giornata di ieri (Martedì 26), il primo in contrada POLLICE promosso da Gaetano LUZZI candidato nella lista del Pdl ed il secondo in Via S. Stefano promosso dallo stesso LUZZI insieme ai candidati consiglieri Giovanni CIANCIARUSO nella lista Pdl e Teresa CAMPANA nella lista Scopelliti Presidente. Prima del 2006 – è stato scandito dai numerosi intervenuti a contrada Pollice – quest’area, all’epoca poco abitata, è stata dotata di rete idrica e di illuminazione. Dall’avvio dell’amministrazione di centro sinistra, nonostante le promesse elettorali, FILARETO e i suoi assessori si sono letteralmente scordati della nostra esistenza! Hanno dimenticato che il nostro principale problema era e rimane l’assenza di rete fognaria. Sarebbe opportuno – hanno inoltre lamentato – prolungare il tratto di illuminazione pubblica fino alle abitazioni che sono state realizzate in questi ultimi anni, rendendo più sicuro il tragitto che i nostri figli devono percorrere per raggiungere le proprie case. È nostra intenzione – ha detto ANTONIOTTI nel corso dei due incontri – realizzare un porticciolo turistico, partendo da un originario progetto del centro destra. Continuare ed estendere il Lungomare, progettando nuovi lotti, è tra le priorità della coalizione. Abbiamo anche in mente di progettare – ha aggiunto – una piscina pubblica coperta attraverso un progetto di finanziamento pubblico-privato. Concorderemo, inoltre, con la Società affidataria l’eventuale estensione della metanizzazione nelle contrade. Tra gli altri progetti c’è anche quello di un’autostazione adeguata e spazi per taxi e autonoleggio e nuove ed ampie aree pedonali. Non tralasceremo, inoltre, di rivedere e aggiornare l’intera domanda attuale di mobilità cittadina (trasporto pubblico locale) e migliorare la comunicazione (orari/fermate) rispetto agli utenti delle autolinee urbane; di progettare un nuovo piano del traffico per snellire la viabilità urbana e prevedere nuovi e più funzionali collegamenti da e per le contrade, i lidi ed il centro storico. Faremo in modo che vengano ottimizzate e potenziate le linee di collegamento interne allo scalo (trasporto urbano) prevedendo, inoltre, la realizzazione di un nuovo sottopasso che colleghi Viale dei Normanni al Frasso. La riqualificazione ed il miglioramento della fruibilità della struttura cimiteriale attuale è, insieme alla volontà di prevedere e promuovere piste ciclabili e aree verdi attrezzate, uno dei tanti nostri obiettivi. Senza dimenticare – ha concluso ANTONIOTTI – il rilancio, su nuove basi, del progetto complessivo dell’Area Urbana, la previsione di un piano di interventi per la messa in sicurezza del tratto urbano della SS106, l’interesse a monitorare la sicurezza degli edifici scolastici e progettare nuovi interventi, a governare lo sviluppo del Piano Strutturale Associato (PSA) e dei Progetti Integrati di Sviluppo Locale (PISL), a concordare, infine, con la Provincia l’ammodernamento e l’ampliamento della strada di collegamento ex SS106 (Rossano – Piragineti – Corigliano) anche a servizio del costruendo nuovo Ospedale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta