“PIZZA TALENT SHOW” in TV dal 3 novembre al 1 dicembre 2017

Avete voglia di vedere i migliori pizzaioli d’Italia sfidarsi per il titolo del “PIZZA TALENT SHOW?

Pizza talent Show si articola in 5 puntate della durata di 55 min. che verranno messe in onda, in prima serata, dal 3 novembre al 1 dicembre 2017 su ben 3 emittenti in 3 giorni consecutivi della settimana: il venerdì sull’emittente PLAY.ME canale 68 DTT; in replica il sabato su ACQUA canale 65 DTT; la domenica su YOUTUBE e su FACEBOOK. Al termine delle 5 puntate il programma verrà replicato sulle più diffuse 30 televisioni regionali.

Pizza talent Show raggiungerà una platea televisiva di oltre 1 milione di utenti.

Và fatta una doverosa precisazione, il programma, si è svolto nella elegante ed accogliente location di Villa Maria presso il “Villaggio da Mario” a Mandatoriccio mare, per la forte volontà di Cataldo Formaro, interior designer di origine Cariatese, ora impegnato con Alessandro Di Pietro, noto conduttore Nazional Popolare, ha fare da interior designer e scenografo per l’allestimento del set televisivo del Talent Televisivo “Pizza Talent Show”, il PRIMO talent show sul mondo della Pizza in televisione.

Cataldo Formaro, per detto del presentatore Alessandro Di Pietro, ha eseguito il proprio mandato con precisione soddisfacendo tutto lo staff, dalla produzione alla regia, tanto da aggiudicarsi l’esecuzione scenografica della Seconda Edizione.

La società di produzione televisiva Media Productions, a seguito di dodici casting, effettuati da maggio a settembre da nord a sud d’Italia, a cui hanno partecipato oltre 400 pizzaioli provenienti da tutte le Regioni, ha selezionato 30 bravissimi pizzaioli che si sfideranno nelle 5 puntate del talent televisivo Pizza Talent Show.

Autore e conduttore del talent è il popolare conduttore Alessandro Di Pietro che si avvarrà della collaborazione di Stefania Giacco e soprattutto di una prestigiosa Giuria composta dagli autorevoli cinque Maestri pizzaioli Stefano Callegari, Alfredo Folliero, Angelo Iezzi, Luigi Stamerra e Antonio Starita. Il programma si svolgerà nella elegante ed accogliente location di Villa Maria presso il “Villaggio da Mario” a Mandatoriccio mare (CS).I 30 concorrenti dovranno sfidarsi su sei tipologie di pizza. Negli ottavi di finale saranno chiamati a realizzare una pizza tonda a fantasia. Soltanto 20 concorrenti passeranno ai quarti di finale. I quarti di finale vedranno impegnati i concorrenti nella  pizza napoletana classica. 10 saranno i concorrenti che andranno alle semifinali.I partecipanti alle semifinali dovranno affrontare la prova di due tipologie di pizza: la pizza in pala e la pizza in teglia. La Giuria con il suo voto determinerà il passaggio in finale solo di 6 concorrenti. Le prove della finalissima saranno ancor più difficili perché i 6 finalisti dovranno cimentarsi con una prova di velocità ed una di creatività. Quella di velocità sarà basata sul minor tempo di esecuzione di una pizza margherita di alta qualità, mentre la prova di creatività chiamerà i concorrenti a realizzare una  pizza d’autore l’uso libero di farine alternative come farro, segale, orzo, avena, canapa, kamut, gluten free, ecc, ma anche di soluzioni che possano trasformare la pizza in dolce o dessert. La somma del punteggio delle due votazione determinerà il podio dei tre vincitori.

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta