NEVE.MANDATORICCIO ISOLATO.4° GIORNO

MANDATORICCIO (Cs), Mercoledì 8 Febbraio 2012 – Maltempo, per il quarto giorno consecutivo Mandatoriccio è senza energia elettrica, senza acqua, senza linea telefonica mobile e fissa e senza gas, con contrade isolate e strade impraticabili. L’Assessore Filippo MAZZA: alla Prefettura di Cosenza, probabilmente, viene fornita una visione distorta della reale situazione. L’Enel non è purtroppo in grado di risolvere il problema. Non si riescono a dare risposte ai cittadini. L’Esecutivo annuncia azioni legali contro i responsabili. Ed intanto giungono nuove precipitazioni e nuove preoccupanti allerte meteo. UNA CITTADINA LETTERALMENTE SOMMERSA DALLA NEVE, AL FREDDO E AL BUIO. È ancora, questa, la situazione che si registra, tutt’oggi, quarto giorno dalla prima nevicata, nel centro storico. Tutta la giunta guidata dal Primo Cittadino DONNICI resta impegnata in prima persona, anche in queste ore, nelle complicatissime operazioni di soccorso e intervento. Dopo l’appello lanciato dallo stesso Sindaco, affinchè venga dichiarato lo stato di calamità naturale, è oggi l’Assessore ai Lavori Pubblici Filippo MAZZA ad intervenire, questa volta, per documentare il grave disagio derivante, oggettivamente, dall’impossibilità, da parte dell’Enel, di risolvere il guasto all’impianto elettrico. LA POPOLAZIONE È IN GRAVISSIME DIFFICOLTÀ. A distanza di quattro giorni – continua MAZZA – la Società non è purtroppo riuscita ancora a riparare il guasto. Il Comune è stato dotato di diversi gruppi elettrogeni, ma al momento ne funziona uno solo; insufficiente al fabbisogno di un’intera e grande comunità come la nostra. I cittadini sono di fatto senza risposte. Ci riserviamo – conclude l’Assessore – di intraprendere ogni azione per verificare le responsabilità della cattiva gestione di questa pesante emergenza. Senza acqua da 4 giorni. Scarseggia il carburante e per l’erogazione dell’acqua si è provveduto a ripristinare i pozzi comunali.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta