l’ASD Cariati consegue l’ottava vittoria stagionale.

Minutolo e il bomber Antonio Covello firmano il terzo successo esterno, espresso con una prestazione tecnico-tattica nonché dinamica. Nelle file del Cariati largo agli ultimi due acquisti. Dal primo minuto ecco Antonio Crotone e Cataldo Minutolo, quest’ultimo autore della prima rete con un preciso colpo di testa su preziosa imbeccata di Cristoforo Curia. La formazione, messa in campo dal tecnico Vincenzo Filareti,giostra a meraviglia nella zona nevralgica del campo, dove Gaetano Salerno, Cristofaro Curia,Antonio Crotone e Cataldo Minutolo gesticono il gioco, nella zona nevralgica del campo, a loro piacimento. Il collettivo per l’arco dei novanta minuti di gioco esibisce esperienza e concretezza.Nella ripresa la seconda rete del Cariati ad opera di Antonio Covello che, seppure menomato per una fastidiosa influenza che l’ha colpito nei giorni precedenti l’incontro, ha fatto secco l’esterefatto portiere del Krosia Trotta, con una delle sue solite micidiali punizioni. La compagine del presidente Sabatino Tosto continua, dunque, la sua rincorsa verso l’obiettivo con il quale ha iniziato il campionato:il salto nel campionato di promozione. Le premesse ci sono tutte: organico valido, attuale situazione di classifica, tanto orgoglio e soprattutto un’efficiente e qualificata dirigenza. Attualmente il collettivo di Vincenzo Filareti trovasi al quinto posto in classifica e quindi in perfetta zona di play off nonché a sette punti dalla capolista S.Anna,che fra due domeniche sarà di scena a Cariati. ”I ragazzi contro il Krosia hanno offerto una buona prestazione,ci ha dichiarato il presidente Sabatino Tosto,evidenziando una buona impostazione di gioco con un gioco incisivo e nello stesso tempo piacevole a vedersi. Un elogio a tutto il collettivo,una citazione particolare meritano la prestazione il difensore Fazio, che ha letteralmente annullato il suo diretto avversario;lo stopper Varquez possente come non mai,ed il libero Scarpello che ha dato compatezza all’intero pecchetto difensivo”. Presidente Sabatino il futuro? “Non mi sbilancio: i ragazzi hano già fatto bene ,ma mi auguro che facciano un finale di campionato all’altezza delle loro capacità, che non sono poche. A me, all’intera dirigenza,di cui mi onoro di presiedere, e particolarmente a mio fratello Vittorio preme solo ed esclusivamente la valorizzazione dei nostri giovani”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta