INDENNITÀ, ESECUTIVO AVANZA 14 MENSILITÀ

DICHIARAZIONE DEL VICESINDACO AVV. LEONARDO MONTESANTO Indennità Esecutivo SERO, 14 mensilità arretrate. Altro che pagamenti regolari a dispetto dei dipendenti comunali! Il vicesindaco Leonardo MONTESANTO replica al consigliere di minoranza Francesco COSENTINO e al giornalista Del quotidiano: dichiarazioni false da falsi moralizzatori. Il primo dica quanto prendeva puntualmente dalla Regione Calabria e quale concorso ha fatto per aver ricoperto il ruolo di dirigente dell’A.R.S.S.A. Calabria. Trasparente fino in fondo, così come pretende che siano quelli che muovono accuse, false, infondate e strumentali nei confronti dell’Esecutivo. Il vicesindaco Leonardo MONTESANTO, documenti alla mano, si sfoga nel corso di un’intervista rilasciata al sito CARIATIVACANZEALMARE.IT di Cataldo FORMARO. NESSUNA FALSA MORALITÀ DA CHI NON NE DIMOSTRA TITOLI. Chi afferma che Giunta e Sindaco con puntualità svizzera vengono pagati dall’Ente, regolarmente, mese per mese, legge le carte a metà e lo fa in mala fede. Sono mesi – ha spiegato MONTESANTO – che non ci vengono pagate le indennità di funzione! Nel suo caso, sono 14 le mensilità non pagate! Al mese di marzo – così come riportato dalla certificazione del dirigente comunale – il vicesindaco vanta un credito di oltre 16 mila euro. Quando arrivano trasferimenti dallo Stato o ci sono altri tipi di incassi come l’IMU, molte volte preferiamo pagare i creditori del Comune. E questo – ha aggiunto MONTESANTO – dovrebbe saperlo molto bene COSENTINO, che è un professionista. In un momento così difficile, per tutti – ha aggiunto il vicesindaco – l’opposizione dovrebbe piuttosto stemperare gli animi e non aizzare il popolo contro chi governa la città affrontando mille difficoltà. Si preferisce invece strumentalizzare. Invocando trasparenza, quando invece tanto trasparenti non si risulta essere. E trasparenza per trasparenza, siamo curiosi di sapere, ad esempio, quale concorso ha sostenuto Francesco COSENTINO per ricoprire il ruolo di Dirigente Regionale al Controllo di Gestione dell’A.R.S.S.A. Calabria e quale indennità percepisce per il suo ruolo presso la Struttura dell’Assessore Regionale all’Agricoltura. Così come siamo curiosi di sapere, sempre per esigenza di trasparenza, quale lavoro svolgeva prima il giornalista de “Il Quotidiano della Calabria”. L’esecutivo SERO – ha concluso MONTESANTO – in materia di spending review non accetta insegnamenti da nessuno. Un esempio su tutti. Per la programmazione socioculturale estiva del 2012 sono stati spesi solo mille euro, contributo, tra l’altro, ricevuto dalla Provincia di Cosenza.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta