Il Presidente Scopelliti, presso il sito ove sorge la discarica privata di Scala Coeli.

Il Presidente Scopelliti ha manifestato, in un incontro occorso col direttore del Consorzio di tutela e valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva Dop Bruzio, Filomena Greco, fra l’altro capogruppo consiliare di opposizione al Comune di Cariati per la lista “Fai vincere Cariati”, l’intenzione di recarsi, in tempi brevissimi, presso il sito ove sorge la discarica privata di Scala Coeli, comune rientrate proprio nell’area della citata coltivazione protetta dalla Comunità Europea. “Ringrazio, prima di tutto, il Presidente – commenta Filomena Greco – che, nonostante i suoi gravosi impegni è riuscito, considerata l’importanza della problematica, a dedicarmi uno spazio del suo tempo per affrontare alcuni aspetti forse sottovalutati, o mai presi in considerazione da quanti, in questi giorni, stanno manifestando disappunti e contrarietà. Insomma, siamo dinanzi ad una vicenda che sta monopolizzando il dibattito politico e sociale in tutto il territorio del basso Jonio cosentino e dell’alto crotonese”. L’incontro, riferisce la Greco, “è stato cordiale, a riprova del fatto che solo con la mediazione ed il pacato confronto si riesce ad approdare a soluzioni condivise dalla stragrande maggioranza degli attori in campo. Ovviamente, il Presidente, non appena avrà preso visione del sito della discarica, saprà decidere gli sviluppi di una questione che s’ingarbuglia sempre più”. Per quanto riguarda la sua personale posizione, Filomena Greco si augura che le decisioni del Presidente siano orientate alla tutela del territorio e delle sue coltivazioni d’eccellenza.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta