IL GOVERNO NON FINANZIA LA STATALE 106: FABIO PUGLIESE SCRIVE AI SINDACI

PUGLIESE: «MI È SEMBRATO DOVEROSO INFORMARLA DELL’ENORMITÀ DI QUANTO RISCONTRATO CON LA VIVA SPERANZA DI AVERLE FATTO COSA GRADITA»

 

«Mi è sembrato doveroso informarla dell’enormità di quanto riscontrato con la viva speranza di averle fatto cosa gradita» – Termina così l’e-mail che l’Ing. Fabio Pugliese, autore del libro “Ecco chi è Stato!”, ha inteso inviare, nel pomeriggio di ieri, ai sindaci dei comuni attraversati dalla Strada Statale 106 in Calabria.

L’autore del libro “Ecco chi è Stato”, un inedito sulla Statale 106 e anche autore del primo libro scritto sulla famigerata e tristemente nota “strada della morte” in Calabria nonché fondatore ed ex presidente dell’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” questa volta, tuttavia, ha fatto ancora di più perché ha creato una pagina web online all’interno della quale ha raccolto tutti gli atti del Governo che certificano ed attestano quanto da lui dichiarato: alla Statale 106 il Governo, negli ultimi 3 anni, non ha destinato neanche un centesimo di euro.

«Non vi è, in pratica, nessuna nuova risorsa impegnata dal Governo negli ultimi tre anni al fine di avviare il completamento della Nuova Statale 106 e ciò diventa un fatto incredibile se consideriamo che con il PNRR e con la legge di bilancio approvata lo scorso dicembre si poteva certamente fare moltissimo. Ciò diventa ancor più grave se consideriamo che adesso, per molti anni, questa possibilità sarà davvero molto difficile che possa concretizzarsi» – dichiara l’Ing. Fabio Pugliese che nello spazio online ha inserito davvero tutto.

L’Ing. Pugliese, infatti, ha inserito online, a disposizione dei sindaci, tutte le Delibere CIPESS (Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica), ovvero le Delibere dei Consigli dei Ministri dei Governi “Giallo-Verde” o “Conte 1”, “Giallo-Rosso” o “Conte 2” e del Governo “Draghi”; il documento “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza” approvato dal Governo e che illustra come verranno impegnati i fondi del PNRR; l’Allegato Infrastrutture al DEF (Documenti di Economia e Finanza) del 2021; il testo della Legge di Bilancio 2022 già approvato dal Parlamento lo scorso dicembre e pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

L’autore del libro “Ecco chi è Stato!” ha scelto, quindi, di trasmettere ai sindaci della Calabria jonica i documenti che attestano quanto egli denuncia ormai da mesi: non vi è neanche un centesimo di euro destinato alla realizzazione di nuove tratte di Statale 106 dai fondi del PNRR e neanche dai fondi dello Stato se si considera – questo Pugliese ai sindaci lo specifica con una nota – che anche la legge di bilancio approvata dal Parlamento un mese fa non riuscirà a destinare alla famigerata “strada della morte” i 2,2 miliardi di euro necessari alla realizzazione del piano degli interventi indicati dal Commissario Straordinario per la Statale 106 Massimo Simonini.

Proprio dalla legge di bilancio, infatti, si evince (a pagina 88), che attraverso i fondi ordinari dello Stato si finanzia il Contratto di Programma di Anas Spa 2021-2025 attraverso «la spesa di 100 milioni di euro per ciascuno degli anni 2023 e 2024, di 250 milioni di euro per l’anno 2025, di 300 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2026 al 2028 e di 400 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2029 al 2036» per un investimento complessivo di 4.550 milioni di euro a valere sull’intera rete stradale e autostradale nazionale.

Un finanziamento

PER ACCEDERE E CONSULTARE LA DOCUMENTAZIONE: clicca qui.

COMUNICAZIONE – FABIO PUGLIESE

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta