GAGLIARDI A DIANA (PRC):COMUNE VIRTUOSO

GAGLIARDI A DIANA (PRC):COMUNE VIRTUOSO IERI FAMOSI PER MALGOVERNO, OGGI PER L’EFFICIENZA LA NUOVA GIUNTA É PIÙ DINAMICA E COMPATTA DI PRIMA SARACENA (CS), Martedì 20 Luglio 2010 – Oggi, grazie a questo Esecutivo, Saracena è agli onori della cronaca nazionale come comune virtuoso: per la differenziata, per il ciclo delle acque e per la promozione turistica. In passato Saracena è stata oggetto di ben altre cronache, con un Sindaco, espressione del PRC, arrestato per ben due volte in 7 anni, per reati contro la Pubblica Amministrazione. E’ quanto dichiara il Sindaco di Saracena Mario Albino GAGLIARDI, rispondendo alle affermazioni fatte nei giorni scorsi dai consiglieri DIANA e DI SANZO. Non esiste alcun gruppo del PRC in Consiglio – aggiunge GAGLIARDI. Il consigliere DI SANZO, infatti latita da oltre due anni dalla sala consiliare. Solo per dieci mesi lo si è visto seduto tra i banchi dell’opposizione. La nuova Giunta, nata dopo l’azzeramento dei giorni scorsi, è ancora più dinamica e motivata di prima, intenzionata ad aggredire e risolvere tutte le questioni aperte. D’altronde l’ingresso nell’ Esecutivo dei due nuovi Assessori esterni, RADESCHI E MONTISARCHIO, competenti nelle deleghe loro affidate, aggiunge ulteriore carica ed energia ad una squadra già in precedenza affiatata e determinata. Che si stia operando nella direzione giusta e nell’interesse dei cittadini – continua GAGLIARDI – è stato dimostrato, da ultimo, dal voto unanime espresso in consiglio comunale rispetto alle importanti iniziative assunte dall’Amministrazione comunale. Tra i quattro punti all’ordine del giorno dell’ultimo consiglio comunale, approvati all’unanimità, anche l’integrazione al piano triennale delle opere pubbliche, tra le quali l’ammodernamento degli impianti sportivi. Sul bilancio, infine, – conclude il Primo cittadino – esigiamo a questo punto che vengano fatte, se vi sono le necessarie competenze in merito, denunce precise e circostanziate. Altrimenti il silenzio è più decoroso, da parte di chi, rispetto all’evidenza, non trova di meglio che imbastire polemiche sterili, infondate e strumentali.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta