FORMAZIONE, STUDENTI EGIZIANI RITORNANO A CASA

Emozioni, esperienze e ricordi. Ma anche identità, formazione e promozione culturale. Sono tornati in Egitto, questa mattina, i 20 studenti egiziani ospitati a Campana per un anno intero. Grazie al progetto di interscambio scolastico PITAGORA MUNDUS, hanno avuto l’occasione di sedere tra i banchi di scuola dell’istituto onnicomprensivo “Karol Wojtyla”. Soddisfatto il Sindaco Pasquale MANFREDI, confida e auspica una nuova esperienza. È stata un’opportunità unica – dice il Primo Cittadino – non solo per i nostri ospiti ma per tutta la collettività campanese che da subito ha accolto gli studenti. Ormai si erano integrati a pieno titolo con la gente del posto. Sono stati 9 mesi intensi – continua MANFREDI – di conoscenza e socializzazione tra diverse culture che hanno arricchito anche i nostri ragazzi. Il progetto è stato importante anche perché attraverso questi studenti abbiamo anche avuto modo di far conoscere le bellezze e le eccellenze del territorio. Ci auspichiamo – conclude il Sindaco – che la Regione possa assicurare il prosieguo di questo progetto importante utile anche alla promozione del nostro territorio nel mondo. I 20 studenti, insieme al Primo Cittadino, hanno trascorso ieri (giovedì 30) una giornata al mare di Pietrapaola, e poi hanno fatto visita al centro storico di Cariati. A pranzo sono stati ospiti al CASTELLO FLOTTA. Questa mattina (venerdì 31) hanno raggiunto prima Bocchigliero per aggiungersi all’altro gruppo e da qui, sono partiti per l’aeroporto internazionale di Lamezia. Gli studenti egiziani, che hanno fatto 60 ore totale di lingua italiana, hanno alloggiato nell’ex scuola media di via Diaz. Nelle ore del tempo libero gli studenti sono andati alla scoperta del territorio che li ha ospitati.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta