ELEZIONI, A CAMPANA LA PIÚ BASSA AFFLUENZA

Elezioni politiche 2013, a Campana la più bassa affluenza della provincia di Cosenza. Su 1.632 elettori, solo 672 hanno votato. Un risultato più che prevedibile visto lo stato di abbandono sia del Governo centrale ma soprattutto dei partiti. La gente è stanca di false promesse. I risultati lo certificano senza ombra di dubbio. È, questo il commento del Primo Cittadino di Campana Pasquale MANFREDI all’indomani della competizione elettorale nazionale e che consegna in Parlamento un quadro di coalizioni prive delle maggioranze necessarie per governare. A Campana, da come risulta sul sito del Mistero dell’Interno, il PD si attesta primo con 251 voti. Come secondo partito, c’è il Movimento 5 Stelle di Beppe GRILLO con 181 voti. Il dato di GRILLO è inconfutabile. La gente è stufa – dice il MANFREDI – e si sente abbandonata. Questo – precisa – è stato un voto senza radicamento, senza alcuna sezione dietro, senza nessuno che lo portasse in maniera strutturale. Eppure – continua – il M5S ha ottenuto consensi importanti. I risultati del voto emersi nella mia comunità – afferma – sono il risultato lampante di un malessere ormai dilagante che c’è tra la gente e nel territorio tutto. Mi auguro solo – conclude il Sindaco del Paese dell’Elefante – che questo grido d’allarme, perché di questo si è trattato, sia stato capito e venga raccolto. Adesso bisogna rimboccarsi le maniche e risalire dal fondo al quale siamo evidentemnete arrivati.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta