Dopo aver rimodellato la macchina burocratica, per Leonardo Trento c’è ancora da fare altro.

Il consigliere comunale di maggioranza Leonardo Trento,delegato al Personale nonché assessore regionale al Territorio ed all’Urbanistica, in una sua intervista pubblica ha messo l’accento sulle diverse tematiche politico-amministrative degli u ltimi tempi.”Il clima politico è surriscaldato e particolarmente esasperato da tematiche dell’opposizione, puntualizza l’esponente dell’Esecutivo di Filippo Sero, tese esclusivamente a delegittimare l’Amministrazione Comunale, in un periodo in cui la comunità cariatese avrebbe bisogno di essere lasciata tranquilla”. Il consigliere Leonardo Trento nell’evidenziare che attualmente nell’intera nazione si soffre una grave crisi economica, che sta provocando indiscriminati ed illogici tagli ai trasferimenti centrali, ad essa, asserisce Trento, si devono aggiungere le ostiche difficoltà sollevate da una parte politica che non accetta affatto il contradditorio. Leonardo Trento, proseguendo nel suo intervento, chiarisce che oltre alle contestazioni dei consiglieri della minoranza, non sono da sottovalutare nemmeno certe particolari problematiche da imputare particolarmente al comportamento degli uffici finanziari dell’ Ente, che hanno procurato “ritardi e problematiche alquanto gravi”. Oggi, dopo aver messo mano alla rimodulazione della struttura organizzativa con modifica ed integrazione del regolamento sull’ordinamento generale degli uffici e servizi, si sta’ verificando:” un cambio di rotta”, con qualche sofferenza , visto che si sono “verificate resistenze e diverse difficoltà”. Dopo aver rimodellato la macchina burocratica, per Leonardo Trento c’è ancora da fare altro aggiustamento nei servizi stessi, ad esempio quelli riguardanti le aree cimiteriali, in quando, si chiede Leonardo Trento, “ perché il personale non garantisce orari di copertura e chiusura e non ottempera mai l’ordinaria pulizia del luogo sacro?”. Per ovviare a tali carenze, Leoanardo Trento intende istituire una task force, cioè una squadra di manutenzione interna ad intervenire all’occorrenza. Inoltre il delegato al personale ha costituito, inoltre, un Ufficio Economato-Provviderato che funzionerà da centro unico d’acquisto. Sul mercato ittico Trento si è cosi espresso:”l’opera non solo sarà completata al più presto, ma darà una svolta decisiva alla precaria economia del territorio del basso jonio cosentino, imperniata sulla tradizionale attività della pesca”

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta