Dagli esami di controllo, dell’acqua, è emerso il ripristino della piena conformità di tutti i campioni analizzati.

COMUNE DI CARIATI PROVINCIA DI COSENZA COMUNICATO STAMPA del 08/07/2013 Nella giornata di oggi, 08-07-2013 eseguiti di nuovo esami di controllo da parte dello studio tecnico-chimico-biologico Liguori e Caminiti, legalmente accreditato, con trasmissione dei relativi rapporti di prova analisi acque potabili in data 8.07.2013 con note iscritte al protocollo generale del Comune ai numeri 8403/VI/9, 8406/VI/9, 8448/VI/9 , è emerso il ripristino della piena conformità di tutti i campioni analizzati. Pertanto, considerata la particolare urgenza di ripristinare il pieno utilizzo dell’acqua erogata dalla condotta idrica comunale derivante anche dalla inoltrata stagione estiva e dal consistente aumento della pressione antropica sul territorio comunale per la notevole presenza di turisti e bagnanti, con Ordinanza n. 17 del 08/07/2013 ho disposto la revoca dell ’ordinanza sindacale n. 16 del 03.07.2013. Ho disposto altresì: che l’Ufficio tecnico comunale provveda a richiedere all’ARPACAL nuove analisi su ulteriori prelievi effettuati alla presenza contestuale del competente Ufficio ASP di Cosenza e con mutua doverosa assistenza; che la presente ordinanza venga pubblicata sul sito istituzionale del Comune e che la P.M. ne dia la più ampia diffusione possibile; che una copia della stessa venga trasmessa, a cura dell’Ufficio di Segreteria, a: ASP di Cosenza, sede centrale di Cosenza; ASP di Cosenza, SIAN Cariati; ARPACAL Cosenza; Polizia Municipale; Assessorato alla Sanità della Regione Calabria; Al Signor Prefetto di Cosenza ; agli organi di stampa locale, a cura dell’U.R.P. che Il Responsabile Unico del Procedimento in ordine all’ordinanza di che trattasi si individua nel Dirigente dell’Area Tecnico-Urbanistica, LL.PP. e Servizi, Geom. Antonio Dell’Anno. L’Amministrazione Com.le, spiacente per l’inconveniente verificatosi che ha aggravato una situazione già difficile per le tante emergenze in atto, chiede scusa ai cittadini ed ai tanti turisti già presenti nella nostra cittadina per i disagi arrecati. Il Sindaco Filippo Giovanni Sero

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta