CULTURA, ALTA GASTRONOMIA NELLE SCUOLE CALABRESI. INNOVATIVA ESPERIENZA EDUCATIVA PROMOSSA DALLA REGIONE

CATANZARO (28.5.2013) – 205 studenti di 11 Istituti alberghieri della Calabria e 10 imprenditori dell’alta ristorazione insieme nel progetto “La cultura dell’accoglienza vista dalla cucina”. L’iniziativa e’ stata promossa e realizzata dall’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, dall’Ufficio Scolastico Regionale e dal Consorzio di qualità della ristorazione calabrese “ASSAPORI. Questi i dati più significativi di un’innovativa esperienza d’apprendimento che verrà raccontata mercoledì 29 maggio 2015 alle ore 11 presso Palazzo Gagliardi a Vibo Valentia. Seguendo i criteri della “alternanza scuola-lavoro”, il percorso si è sviluppato su un percorso di 120 ore complessive e si è articolato in più fasi, tra lezioni frontali (aula/laboratorio) e stage presso le aziende “Abbruzzino” di Catanzaro, “La Locanda di Alia” di Castrovillari, “L’Approdo” e “Filippo’s” di Vibo Valentia, “Gambero Rosso” di Gioiosa Ionica, “La Tavernetta” e “Aquila & Edelweiss” di Camigliatello Silano, “Trattoria Max” di Cirò Marina, “Zenzero” di Serra San Bruno e “Barbieri” di Altomonte. Gli Istituti coinvolti sono: “Gagliardi” di Vibo Valentia (istituto capofila), “Galluppi” di Tropea, “Einaudi” di Serra San Bruno, “Todaro” di Rende, “San Francesco” di Paola, “Wojtyla” di Castrovillari, “Einaudi” di Lamezia Terme e poi le scuole superiori di settore di Soverato, Sersale, di Cutro – Le Castella e Locri. «Presentiamo i risultati di un programma innovativo – anticipano l’Assessore Regionale alla Cultura Mario Caligiuri, il Presidente del Consorzio “Assapori” Concetta Greco ed il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Francesco Mercurio- che ha messo insieme i più importanti chef calabresi e gli istituti alberghieri e turistici della regione. Da un lato gli chef si sono recati a insegnare nelle scuole e dall’altro agli studenti è stata data la possibilità di fare pratica di qualità nelle loro cucine. La ristorazione di eccellenza è economia e cultura ed ha la possibilità di avere sempre più spazio nello sviluppo turistico e occupazionale della Calabria. I risultati che finora abbiamo ottenuto vanno proprio in questa direzione. Con alcuni miglioramenti, il progetto si potrebbe riproporre anche per il prossimo anno». Al saluto del Sindaco di Vibo Valentia Nicola D’Agostino, seguirà l’introduzione del Dirigente dell’Istituto capofila del progetto Carlo Pugliese, della Presidente del Consorzio Assapori Concetta Greco, del Presidente di Confindustria Cosenza Natale Mazzuca, del Direttore dell’Ufficio scolastico regionale Francesco Mercurio, del Direttore del Consorzio Assapori Rosario Branda. Concluderà i lavori l’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, che porterà i saluti del Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti che ha seguito con attenzione tutto lo svolgimento dell’iniziativa, per le indubbie ricadute sul terreno formativo, economico e turistico.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta