Cariati. I carabinieri sequestrano vasta area trasformata in discarica.

Non si conoscono ancora gli autori dell’atto doloso

In zona porto, al di sotto del cantiere navale Montesanto, è stato dato alle fiamme a un ammasso consistente di rifiuti abbandonati di ogni genere. Tutto é avvenuto ieri nel primissimo pomeriggio.

Sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco per domare l’incendio, allertati dalle persone che abitano in zona.

La discarica abusiva si é andata formando nel corso delle settimane scorse. Costituita da materassi, gomme d’auto, resti di eternit, materiale edile di risulta e tanto altro ancora.

Stamattina i Carabinieri della locale stazione di Cariati, diretti dal Comandante Nicodemo Leone, hanno posto prontamente sotto sequestro l’intera area, contenente i resti maleodoranti dell’incendio.

Le fiamme hanno sprigionato nell’aria una coltre di fumo dall’odore acre e irrespirabile a danno della salute degli incolpevoli cittadini, che sono stati costretti a chiudersi in casa per diverse ore.

Non si conoscono ancora gli autori dell’atto doloso che hanno creato non pochi problemi alla comunità circostante.

L’auspicio di tutti é che presto le autorità preposte possono risalire ai colpevoli e sanzionali per quanto hanno commesso irresponsabilmente.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta