CARIATI. Domenico Nigro Imperiale nominato delegato regionale FIM Coni

Lo scorso 10 ottobre si è tenuto a Milano l’assemblea per il rinnovo del Consiglio Federale Nazionale della FIM Coni (Federazione Italiana Motonautica) dove è stato riconfermato alla guida  della stessa il nostro concittadino Avv. Vincenzo Iaconianni.

E’ delle ultime ore la notizia della nomina del Delegato Regionale Calabria della Federazione Italiana  Motonautica che coordinerà tutte le manifestazioni e competizioni agonistiche del territorio Regionale, si tratta del Dott. Domenico Nigro Imperiale, anch’egli di Cariati, già Presidente della ASD Cariati Marine Power, organizzatore di due riuscitissime manifestazioni Nazionali di OFFSHORE Classe 5000 e varie Interregionali Di AcquaByke, assegnatario del Campionato del Mondo OFFSHORE classe 3D/5000 da disputarsi a Cariati il quale successivamente è stato annullato a causa delle misure restrittive per contenere il famigerato COVID-19.

“Sono orgoglioso di  ricevere questa importante delega da parte del Consiglio Federale Nazionale FIM Coni, il quale si è espresso all’unanimità sulla mia nomina, sono ancora più motivato a svolgere al meglio il mio compito per la fiducia che mi è stata concessa dal Presidente Nazionale prima  e dal Consiglio Federale poi.

Sono tantissimi i progetti in cantiere per far crescere la Motonautica in Calabria, ma, soprattutto per far crescere la cultura, il rispetto e la salvaguardia del Mare Nostrum attraverso il coinvolgimento, l’educazione e la formazione continua dei giovani futuri talenti che si avvicineranno a tutti i nostri sport, in sicurezza e consapevolezza.

Non per ultimo ringrazio tutto il fantastico gruppo di Cariati Marine Power per aver sostenuto ed abbracciato  tutte le iniziative finora svolte   le quali hanno contribuito a raggiungere questo importante risultato, ma sono certo che tutti insieme riusciremo a tagliare i nastri di ben altrettanti ed importanti traguardi.

Spero di non deludere tutti coloro i quali hanno riposto in me grandi aspettative.”

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta