CARIATI. DIFENDIAMO PUNTO PRIMO INTERVENTO

COMUNICATO STAMPA N.97 – FONTE: COMUNE DI CARIATI (Cs) – 12.5.2021


F. GRECO: EVITARE ULTERIORI SCIPPI E DISAGI

SINDACO SCRIVE A VERTICI ASP E REGIONE

CARIATI (Cs), mercoledì 12 maggio 2021 – La paventata mancanza di una ulteriore unità medica nel Punto di Primo Intervento (PPI) di Cariati creerebbe innumerevoli disagi, disservizi e ripercussioni sull’andamento dell’importantissimo servizio erogato e, conseguentemente sulle risposte sanitarie per tutto il nostro territorio.

È quanto denuncia il Sindaco Filomena Greco in una lettera indirizzata al commissario ad acta per l’azienda sanitaria provinciale (ASP) di Cosenza Vincenzo La Regina, al commissario ad acta per il Piano di Rientro Sanitario della Regione Calabria Guido Longo ed al presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì, esprimendo preoccupazione per la notizia, che ci si augura non venga ufficializzata, di un medico del PPI che a partire da giugno dovrebbe lasciare il proprio posto di lavoro.

Non è più possibile – continua il Primo Cittadino – assistere a questo perpetrarsi di tagli e privazioni, quando invece, come istituzioni locali, siamo continuamente a chiedere interventi al fine di potenziare i servizi esistenti, in modo da assicurare un’adeguata assistenza sanitaria ai cittadini, che sono – scandisce – abbandonati a loro stessi e senza la garanzia del diritto alla salute così come sancito dalla Costituzione Italiana.

Chiediamo in merito – conclude la Greco – un immediato intervento da parte dell’Azienda Sanitaria affinché l’unità venga prontamente sostituita senza creare ulteriori disagi e pericoli.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta