CALCIO: La vittoria del Cariati fa ben sperare per l’accesso ai play off.

ASD Cariati 5 – Torre Melissa 2 Marcatori: 8’ Basta g, 18’ e 44’ Graziano Ivano, 64’ Basta G, 68’Apicella, 76’ Lombisani, 84’autorete di Malena Cariati: Curatolo 6, Montesanto 6 (61’ Varquez 7), Patera 7 (Russo Antonio 6,5), Castrignanò 7, Graziano Ivano 9, Scarpello 7,5, Cristaldi 7,5, Torchia 7,5, Apicella 7,5, Potrone 6,5, Izzo 7 (46’ Lombisani 7). All: Filareti Vincenzo. Torre Melissa: Mazzotta 7, Federico 5, Cantore 5 ( 51’Kandir 5), Bonesse 5 ( 57’Serov 5), Amato 5 (77’Kadiri s.v.), Malena 5, Basta G 7,5, Basta A. 8, Leto 7,5, Russo 7,5, Paletta 5. All: Russo Arbitro: Romano Francesco di Rossano 6 Una vittoria schioppettante, con pathos, pali e azioni da gol come noccioline, quella conseguita dal Cariati. La compagine del presidente Sabatino Tosto ha espresso una prestazione palpitante, viva e ricca di azioni-gol, che il pubblico presente sulla tribuna ha gradito di apprezzare, applaudendo, a scena aperta, in più riprese il gioco spettacolare messo in atto da Daniele Torchia e compagni. Il collettivo del Cariati, ben impostato tatticamente dal trainer Vincenzo Filareti, ha evidenziato di essere un complesso quadrato, manovriero e di avere un gioco proteso ad innescare le bocche da fuoco Apicella, Ivano Graziano, Izzo e Lombisani. Il Torre Melissa ha provato a non avere alcun timore del Cariati, lo ha scrutato sfidandolo. E’ stata subito partita senza esclusione di colpi. I primi minuti sono degli ospiti, l’approccio è stato loro e lasciano il segno all’8’ minuto di gioco: è il bravo Basta A. ad andare via a destra, accentrarsi e servire di precisione Basta G. che tutto solo con un diagonale ben assestato fa secco il pur bravo Curatolo. Il Cariati reagisce tempestivamente , si scolla l’avvio rallentato e guadagna metri. Fa valere la superiorità numerica a centro campo e la stazza fisica dei suoi uomini per arrivare dalle parti di Mazzotta che con il centrale Ivano Graziano, il migliore dei ventidue in campo, sigla una doppietta, portando in vantaggio il Cariati. Ad inizio di ripresa la reazione del Torre Melissa è rabbiosa, che raggiunge il pareggio al 64’ con un eurogol del tornante Basta G, tramite una spettacolare rovesciata, applaudita a lungo dal pubblico presente. Il Cariati non ci sta a pareggiare l’incontro e si catapulta letteralmente in avanti, mentre Leto Russo e compagni, che hanno speso parecchio nel primo tempo, si limitano a controllare senza disdegnare ripartenze pericolose. Il Cariati, in grande giornata, si aggiudica l’importante posta in palio siglando altre tre reti di ottima fattura grazie ad un continuo forsennato forcing dei suoi attaccanti. Poi se unisci una prestazione grintosa di tutta la squadra ed una partita perfetta di Ivano Graziano, Daniele Torchia, Castrignanò con il resto dei compagni, per il Torre Melissa c’è stato davvero poco da fare. Alla fine i ragazzi di Vincenzo Filareti, usciti tra gli applausi del proprio pubblico, hanno vinto la gara con pieno merito, continuando, così, ad alimentare le speranze per accedere meritatamente ai play off. “Missione compiuta, asserisce il presidente del Cariati, l’imprenditore Sabatino Tosto, le vittorie non sono tutte uguali, prosegue il presidente Tosto, questo nostro odierno successo vale più dei tre punti. La partita intera ha dimostrato il carattere dei miei giocatori,che fa ben sperare nel finale del campionato in corso”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta