Arrestato, giovane 26enne, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella notte del 6 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Rossano hanno tratto in arresto r.v. 26enne di Calopezzati, celibe, disoccupato, per detenzione di hashish e marijuana per un complessivo di 150 grammi. Nella circostanza, i militari della Stazione di Calopezzati (CS), durante un servizio di controllo del territorio, notavano un giovane del posto uscire dal ristorante del proprio padre e dopo essersi guardato intorno, allontanarsi rapidamente a bordo dell’autovettura. Insospettiti i militari decidevano di fermarlo. Durante il controllo, il ragazzo si mostrava particolarmente nervoso e valutati i presupposti si procedeva ad un accertamento sul posto più approfondito, durante il quale lo stesso veniva trovato in possesso di circa 10 grammi di marijuana, occultata sul sedile posteriore del mezzo. Avuto fondato motivo di ritenere che la persona fosse in possesso di altra sostanza stupefacente, la perquisizione veniva estesa anche al locale da cui era stato visto uscire poco prima, ove il r.v. consegnava spontaneamente gli altri 140 grammi di hashish, alcuni dei quali già confezionati in dosi, presumibilmente destinati ad una attività di cessione della droga. Il giovane, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti, veniva tratto in arresto e rimesso in libertà ai sensi dell’art. 121 disp. att. cpp, su disposizione del PM di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta