Apriamo un dialogo per la soluzione dell’emergenza.

La nota giunta nella serata di ieri del Sindaco di Saracena ha indotto i comitati territoriali ad una riflessione sull’unità necessaria per uscire dall’emergenza senza compiere altri atti dannosi per il nostro territorio. Siamo convinti che, nel citare la discarica di rifiuti speciali di Scala Coeli, il Sindaco Gagliardi, noto per essere il primo cittadino dell’unico comune virtuoso per la raccolta differenziata lungo tutto il territorio, deve essere stato male informato sullo stato reale di quel sito. Proprio per l’attenzione che ha sempre dimostrato nei confronti dell’ecologia e dell’economia del territorio, siamo convinti che, se correttamente informato, il primo cittadino si unirebbe ai comitati cittadini ed ai sindaci del basso ionio nel contrastare l’apertura di questa discarica. Per contribuire a questo obiettivo abbiamo chiesto, questa mattina, un incontro al sindaco di Saracena. Chiederemo successivamente di incontrare tutti i sindaci dell’alto ionio, a partire dal sindaco di Cassano, Papasso. Questi incontri avranno l’obiettivo di discutere a proposito di possibili soluzioni immediate per uscire dall’emergenza rifiuti, soluzioni che con un aperto dialogo, siamo certi si possano attuare in sinergia e condivisione.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta