AMMINISTRATIVE, STOP A CLIENTELE APPELLO OTTO TORRI AI CANDIDATI SINDACO PARTECIPAZIONE ATTIVA = BUONA AMMINISTRAZIONE

AMMINISTRATIVE, STOP A CLIENTELE APPELLO OTTO TORRI AI CANDIDATI SINDACO PARTECIPAZIONE ATTIVA = BUONA AMMINISTRAZIONE ROSSANO, Martedì 19 Aprile 2011 – Basta con le clientele, familismo al potere e scarsa oculatezza nell’utilizzo delle risorse comunali perché distruggono il senso stesso di appartenenza ad una comunità. È questo l’appello di Otto torri sullo Jonio ai candidati a sindaco di Rossano in lizza per le prossime Amministrative del 15 e 16 Maggio. Per bocca dell’Avv. Edoardo LO GIUDICE l’Associazione rossanese condivide e rilancia l’allarme lanciato ieri dall’Agenzia dei Vescovi: serve buon governo negli enti locali. DICHIARAZIONE AVV. EDOARDO LO GIUDICE «Condividiamo in pieno le riflessioni del SIR, l’agenzia della Cei, circa la necessità e la richiesta di buona amministrazione in questo importante, delicato momento per il Paese. Il Sir pone giustamente attenzione all’importanza dei governi locali, laddove essi assumono in questa fase di passaggio al sistema federale, maggiori responsabilità di spesa e, in una fase di risorse decrescenti, i margini per pratiche clientelari dirette o indirette, diventano sempre più ristretti. Il nostro appello rivolto a chi amministrerà la Città di Rossano per i prossimi 5 anni è di recepire queste nuove istanze e tradurle in scelte operative volte al bene della comunità e del territorio. Per quanto ci riguarda continueremo a partecipare attivamente alla vita della città, essendo convinti che la partecipazione attiva è fondamentale per contribuire alla buona amministrazione».

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta