TEATRO, QUESTA SERA LIOLÁ DI PIRANDELLO

VENERDÍ 26 E SABATO 27, ANCHE LE SCUOLE A TEATRO COMMEDIA DIRETTA E INTERPRETATA DA DOMENICO PANTANO CARIATI (CS), Giovedì 25 Febbraio 2010 – LE SCUOLE VANNO A TEATRO. Inizia, a Cariati, una nuova importante stagione socio-culturale, sotto gli auspici e con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, delle scuole e di quanti gestiscono Cinema, Teatro e rispettive stagioni e programmazioni. Si parte VENERDÍ 26 e SABATO 27 con LIOLÁ di Luigi PIRANDELLO. Saranno ospitate, domani mattina alle Ore 10, le classi 4 e 5 dell’Ipsia e della scuola media. – SABATO 27 sarà presente anche nutrita delegazione del Liceo Scientifico e, probabilmente altre due scuole rispettivamente di Mirto e Strongoli. Il primo appuntamento con LIOLÀ è fissato per questa sera alle Ore 21. La commedia è interpretata e diretta da Domenico PANTANO con la partecipazione di Gianni ALDERUCCIO, Marilina RICCIARDELLO, Graziella MAZZARRA, Nellina FICHERA. L’Opera vu scritta in dialetto siciliano nell’agosto del 1916 durante la prima guerra mondiale, in un passaggio doloroso della vita dell’autore angosciato dalla prigionia in un campo di concentramento del figlio Stefano e dalle sempre più frequenti crisi della malattia mentale della moglie Antonietta. È stata rappresentata per la prima volta al Teatro Argentina di Roma con la Compagnia di Angelo MUSCO. La vicenda di Liolà, ispirata a un episodio del capitolo IV del “Fu Mattia Pascal”, ha per protagonista il contadino poeta Neli SCHILLACI detto Liolà nome e soprannome già attribuiti, nella novella “LA MOSCA”, a un altro giovane contadino poeta, Neli TORTORICI. – La vocazione alla poesia e al canto di Liolà si manifesta nelle sue canzoni che postillano il corso della vicenda e definiscono un personaggio spensierato e vagabondo, in sintonia con le voci della natura. Le canzoni evidenziano così l’insita musicalità di un testo che si propone come un inedito e felice musical campestre.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta