Sequestro preventivo dell’impianto di depurazione di Fiumenicà

CARIATI – La notizia è del 19 ottobre scorso, ma si è manifestata solo da qualche ora: in quella data, la Capitaneria di Porto di Corigliano Calabro, sezione di Polizia marittima e Difesa costiera, a seguito di un sopralluogo ispettivo, ha sequestrato preventivamente l’impianto di depurazione di Fiumenicà. Il verbale redatto è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Castrovillari il quale ha avviato un procedimento penale. La Capitaneria di Porto ha prelevato e fatto analizzare un campione di acqua di scarico (il cui esito non è noto) ma il Comune contrattacca e commissiona analoga azione dal quale risulta che i campioni d’acqua prelevati risultano essere conformi ai valori limiti dettati dalle norme.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta