QUEL PATETICO MIRAGGIO DELLA DISCARICA DI SCALA COELI

In questo periodo , a mezzo stampa e televisione, stiamo assistendo ad una pressione per l’apertura della discarica di Scala Coeli con dichiarazioni e sproloqui da parte dell’assessore all’Ambiente Pugliano . A tal proposito , convinti di vivere in uno stato di diritto, Vogliamo ricordare al Sig. Pugliano: Che la discarica di Scala Coeli è stata autorizzata in sfregio alla normativa di settore; Che la discarica realizzata è difforme a quanto autorizzato dal suo dipartimento ; Che le strade di accesso alla discarica risultano intransitabili e con ordinanze di divieto di transito. Che con nota prot. 308136 del 02/10/2013 il suo dipartimento ambiente della Regione Calabria ha diffidato il gestore della discarica per non aver rispettatole prescrizioni dell’A.I.A.. Che ad oggi, tali difformità non ci risultano essere superate. Tanto detto, Scala Coeli non è disposta a sopperire alle gravi deficienze operative, programmatiche e fallimentari sue e del suo dipartimento in materia di gestione dei rifiuti. Allegati; Nota prot. 308136 del 02/10/2013 del Dipartimento Ambiente della Regione Calabria. Scala Coeli 15/02/2014 Il comitato antidiscarica di Scala Coeli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta