LE REGIONI PER LA QUALITA’ DELL’OFFERTA CULTURALE.

“Dopo dieci anni dalla previsione nel Codice dei Beni Culturali ed oltre un intenso anno di lavoro, le Regioni insieme al Ministero hanno definito i criteri di qualità dell’offerta culturale”. Con queste parole il Coordinatore Mario Caligiuri ha commentato i lavori odierni della Commissione Cultura della Conferenza delle Regioni. Infatti, sono stati approvati i documenti relativi all’individuazione dei requisiti di qualità dei servizi di musei, biblioteche, archivi e patrimonio culturali. Adesso gli atti verranno trasmessi al Ministero dei Beni Culturali che a sua volta potrà adottarli con decreto, dopo che avrà acquisito il parere del Conferenza unificata tra Stato-Regioni-Enti Locali e consultate le università. Hanno dato il loro contributo alla riunione odierna gli assessori regionali alla Cultura Caterina Miraglia (Campania), Massimo Mezzetti (Emilia-Romagna), Michele Coppola (Piemonte) e Fabrizio Bracco (Umbria).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta