La Calabria di Escrivà

AUTORE: ASSUNTA SCORPINITI

copertinaCalabriadiEscriva


Prefazione al volume La Calabria di Escrivà di Assunta Scorpiniti
I VALORI ESSENZIALI DEL MESSAGGIO DI ESCRIVA’
di Joaquín Navarro-Valls


L’autrice del libro ha dato prova di un eccezionale intuito per una singolare capacità di ricostruzione ideale della presenza di un santo in una regione italiana piuttosto lontana da quella spagnola dell’Aragona. Per me che ho conosciuto direttamente il Fondatore dell’Opus Dei, è motivo di sorpresa e di ammirazione riscontrare in questo libro quei particolari del vissuto umano che spesso sono parte essenziale di una personalità assai più delle note e dei caratteri “ufficiali” che, in genere, sono contenuti nelle biografie e nelle presentazioni degli uomini celebri. Lo stesso titolo del volume denota il coraggioso impegno di affrontare l’argomento sotto l’aspetto di una luce e di una visione atemporali, cioè privi di quell’eccessivo accento cronologico che lascia gli uomini e le cose troppo legati alle circostanze concrete del momento e del luogo. Pur essendo, il libro, pieno di dati e di date, lascia l’uomo, il santo, nella luce di una universale esemplarità che non ha bisogno di abbellimenti o specificazioni. San Josemarìa era arrivato in Italia appena due anni prima di quel faticoso viaggio in Calabria, ma dovette essere un’esperienza profonda e positiva, se, come rileva la scrittrice, furono molti i segni di quella traversata orante …e canora che il quarantenne monsignore intraprese con spirito apostolico e col fisico debilitato dal diabete che lo affliggeva. Dalle interviste, avute con i figli spirituali di San Josemarìa, la nostra amica calabrese ha saputo cogliere i valori essenziali, le buone qualità, le virtù umane che egli predicò e praticò e le siamo grati per le parole amabili, i giudizi discreti e le sorridenti battute dell’uomo che Dio aveva scelto per ricordare ai nostri giorni terreni la speranza cristiana di trasformare questo mondo in un’anticamera del Cielo. Infatti, quale altro messaggio come quello dell’Opus Dei porta maggiori elementi di santificazione e purificazione della vita ordinaria di qualsiasi uomo, di qualsiasi donna? Il fatto, poi, che in Calabria siano ormai tanti, i centri, le opere sociali, le strade dedicati a Lui, fa pensare a una “simpatia” naturale che ci deve essere tra il santo aragonese e la gente calabra: come spiegare altrimenti la devozione che si è diffusa in un Sud così travagliato e, tante volte, “escluso”? Sono certo che il libro avrà successo perché scritto col cuore; farà certamente presa sui calabresi che hanno spesso dato prova di saper amare il lavoro, la famiglia, la Chiesa. Auguriamo ad Assunta Scorpiniti una brillante carriera di scrittrice e una sincera adesione di molti lettori, che troveranno in San Josemarìa un modello cristiano amante del bello e del buono, ovunque esso si trovi. J. N. V. Roma, 26 giugno 2007.


SCHEDA BIBLIOGRAFICA:
ASSUNTA SCORPINITI
LA CALABRIA DI ESCRIVA’
edito dalla cosentina Editoriale Progetto 2000

Print Friendly, PDF & Email