Difficoltà smaltimento rifiuti: il Sindaco, Gerardo AIELLO,

Il Primo cittadino esprime preoccupazioni di carattere igienico- sanitario Il Sindaco di Crosia invia il telegramma anche per conto dei sindaci di Caloveto, Cropalati, Longobucco, Calopezzati, Paludi, Terravecchia, Scala Coeli, Pietrapaola, Campana, Mandatoriccio, Cariati e Bocchigliero. Difficoltà oggettive nello smaltimento dei rifiuti solidi urbani. I contenitori non riescono a contenere la spazzatura che si accumula, per cui, capita di vedere, nei vari quartieri di Crosia, buste di rifiuti depositate anche per terra, nelle vicinanze dei cassonetti. Il Sindaco della cittadina ionica, Gerardo Aiello, preoccupato per la situazione e, allo scopo di prevenire ogni forma di rischio, ha inviato un telegramma all’Assessore all’Ambiente della Regione Calabria e per conoscenza al Signor Prefetto di Cosenza. Ma le difficoltà, si evince chiaramente nel telegramma, non riguardano solo Crosia, infatti, il sindaco Aiello ha scritto la suddetta missiva anche a nome dei colleghi sindaci di Caloveto, Cropalati, Longobucco, Calopezzati, Paludi, Terravecchia, Scala Coeli, Pietrapaola, Campana, Mandatoriccio, Cariati e Bocchigliero. <>, esordisce testualmente il telegramma dei sindaci, <>. E spiega che <>. A questo punto i sindaci evidenziano che <>, conclude il telegramma, di voler intervenire per il ripristino della normalità, dandone opportuna comunicazione agli scriventi>>.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta