CROSIA. ESTATE, AL VAGLIO MISURE ANTI-CONTAGIO IN SPIAGGIA

COMUNICATO STAMPA 43/2020

Intanto sabato in via sperimentale riapre il lungomare Centofontane

CROSIA (Cs) – Mercoledì, 13 Maggio 2020 – A Crosia sarà un’estate all’insegna della prevenzione e della sicurezza. Al vaglio una serie di misure per garantire il distanziamento sociale pur rimanendo comodamente in spiaggia e godersi il mare in totale relax. Accessi canalizzati alla spiaggia e al lungomare, verifiche della temperatura corporea attraverso termo scanner e spazi di sicurezza tra ombrelloni. Sono queste alcune iniziative al vaglio del Sindaco Russo. Intanto dal prossimo Sabato 16 Maggio 2020 torneranno fruibili al pubblico il palmeto, il parco e la promenade del Lungomare Centofontane.

È quanto fa sapere lo stesso primo cittadino, Antonio Russo, che stamattina ha effettuato un sopralluogo tecnico lungo le spiagge cittadine per mettere a punto tutte le misure anti-contagio anche sull’arenile in vista dell’estate.

«Se le disposizioni nazionali ce lo consentiranno – dice il sindaco – i cittadini di Crosia Mirto potranno fruire delle spiagge per andare al mare già a partire dalla prima settimana di giugno. Nei prossimi giorni, infatti, partiranno i lavori di livellamento e pulizia dell’arenile e la manutenzione di tutti i servizi pubblici destinati ai bagnanti. Contestualmente siamo a lavoro per varare un vero e proprio piano di utilizzo delle spiagge. Insieme agli uffici abbiamo acquisito il documento redatto dall’Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con Inail, sull’analisi di rischio e le misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle attività ricreative di balneazione e in spiaggia. Ovviamente, la linea maestra sarà dettata dalle disposizioni del Governo e dalla Regione ma nel frattempo per non farci trovare impreparati e per consentire l’immediata aperture delle spiagge, quando sarà possibile, ci portiamo avanti con il lavoro. Sicuramente, grazie al supporto dei volontari, presidieremo gli ingressi al lungomare e chiunque accederà alle spiagge avrà un posto riservato e dovrà prima passare il vaglio del termoscanner. I tratti di spiaggia pubblica, inoltre, saranno delimitati e non sarà consentito l’accesso finché sarà possibile rispettare le distanze previste per legge che, a loro volta, saranno verificate da personale addetto.

Intanto, in fase sperimentale, con il conforto dei dati epidemiologici degli ultimi 10 giorni, sabato 16 maggio riapriremo il lungomare. Ovviamente saranno consentite le passeggiate rispettando le distanze di sicurezza e non saranno consentiti capannelli o assembramenti di ogni genere. Sulla corretta applicazione delle norme anti-contagio vigileranno gli agenti della Polizia locale.

©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta