CALOPEZZATI. 𝗘𝗻𝗱𝗼𝗺𝗲𝘁𝗿𝗶𝗼𝘀𝗶: 𝗙𝗮𝗰𝗰𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗹𝘂𝗰𝗲

Calopezzati partecipa alla giornata Mondiale dell’endometriosi, nella giornata del 27 Marzo,  ha illuminato una parete di giallo adornandola con dei girasoli, simbolo proprio della malattia.

Siamo stati ben lieti come amministrazione di accogliere la richiesta presentataci da una cittadina  Barbara Arci , di partecipare a questa importante iniziativa poiché è una malattia purtroppo ancora conosciuta ma che colpisce una donna su dieci…

L’endometriosi, è una patologia invalidante che muta il corso dell’esistenza di una donna e per la quale la corretta e tempestiva diagnosi è fondamentale per migliorarne la qualità di vita.

L’endometriosi molto spesso è diagnosticata con ritardo: è stato stimato il ritardo di diagnosi in media è di 7 anni dalla comparsa dei primi sintomi. Si tratta infatti di una malattia di cui non si conoscono le cause, non esistono cure definitive e nemmeno percorsi medici di prevenzione, ma si sa che può portare anche all’infertilità.

Il 30-40% dei casi di donne affette da endometriosi registra problemi di sub-fertilità o infertilità e una significativa riduzione della qualità della vita connessa alle molteplici sintomatologie dolorose che la presenza di tessuto endometriale extrauterino comporta e alle inevitabili ripercussioni psicologiche.

L’endometriosi è già oggi inserita nell’elenco delle patologie croniche e invalidanti quando si tratta di stadi clinici avanzati (“moderato o III grado” e “grave o IV grado”) e sono riconosciuti alle pazienti il diritto ad usufruire in esenzione di alcune prestazioni specialistiche di controllo e diagnosi. Si stimano ad oggi circa 300.000 esenzioni.

Come amministrazione intendiamo approfondire questa tematica e portarla a conoscenza di tutta la popolazione affinché anche solo con la vicinanza tutta la comunità possa portare solidarietà a queste persone.

#endomarch2021

#sensibilizzazione

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta