CALCIO: Per il Cariati, una partita da dimenticare. Sconfitta pesante con tre goal e tre espulsi.

Fiumefreddo 3 – Cariati 1 Marcatori : 58’ Lenti, 75’Piemontese, 86’m De Luca, 93’Apicella Note: Espulsi, Curatolo al 62’, De Giacomo al 70’ e Fazio al 91 Fiumefreddo: Spina 7, Pisano 7, Caputo 6,5, Gilberti s.v. (20’ Sansone 6,5) Di Santo 7, Treviso 6,5, Gentile 6,5, Stamato 6, Lenti 7,5, De Luca 7,5, Piemontese 7,5. All: Giuseppe Bruno Cariati: Curatolo 5, Fazio 4, Tranquillo 6, De Giacomo 4, Varquez 7, Scarpello 6,5, De Santisi 6, Ferrentino 6, Apicella 6,5, Brillante 6,5, Campana 6 (46’ Blaconà 6) All: Filareti Arbitro : Viapiana di Catanzaro 5 Amaro risveglio del Cariati che sul terreno di gioco del “Provenzano“ subisce una cocente quanto mortificante sconfitta dal Fiumefreddo. Un ulteriore successo sulla compagine di casa, il Fiumefreddo, avrebbe ulteriormente legittimato il Cariati in vetta alla classifica, visti gli ultimi due avversari da affrontare non insormontabili. Con il Fiumefreddo, invece, la compagine del presidente Sabatino Tosto ha rimediato una mortificante sconfitta e ben tre espulsioni che sollevano preoccupanti dubbi. In campo si è visto un Cariati, particolarmente nella ripresa,approssimato,nervoso e senza mordente. Eppure Scarpello e compagni erano reduci da un filotto positivo, ben dodici risultati utili consecutivi, e davano la sensazione di essere sul punto di spiccare il volo. Invece, nonostante la pesante sconfitta subìta la domenica precedente sul terreno di Schiavonea, il Fiumefreddo non ha evidenziato alcun timore al cospetto della capolista, ma bensì ha mostrato maggiore determinazione nell’inseguire i tre punti. Poteva crollare di fronte al forcing del Cariati, invece la compagine del tecnico Giuseppe Bruno ha retto bene trovando anche le risorse per siglare ben tre reti insperate alla vigilia grazie ai suoi uomini migliori, quali Lenti, De Luca e Piemontese, che addirittura ha fallito persino un rigore, neutralizzato da Curatolo. Oltre all’umiliante sconfitta, la compagine del presidente Sabatino Tosto ha subìto ben tre espulsioni che penalizzano ancora di più il collettivo azzurro che dovrà farne a meno nella prossima gara. Onore, dunque, al Fiumefreddo ed al suo allenatore Bruno che con un gioco semplice, arioso e determinato sconfigge la capolista ed ottiene un successo di prestigio inatteso quanto meritato. Le reti degli inesauribili calciatori locali, Lenti, De Luca e Piemontese sono state il giusto corollario di una gara saggia, determinata ed accorta contro un Cariati che ha denunciato limiti caratteriali e l’incapacità di fare il salto di qualità nei momenti topici della gara. Il Cariati, in definitiva, non ha saputo imporre il suo solito gioco, cercando soluzioni individuali ed approssimative. La cosa più grave oltre la sconfitta va ricercata nelle tre espulsioni che potrebbero pesare nel prosieguo del campionato.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta