“Soddisfazione per la vendita dei primi terreni comunali gravati da uso civico e proposta istituzione SPORTELLO USI CIVICI”

Il partito socialista esprime soddisfazione per la conclusione del procedimento relativo alla vendita dei terreni comunali gravati da uso civico, con affissione all’albo pretorio dell’ente delle prime delibere. La giunta comunale, nella seduta di ieri, ha deliberato le prime vendite (legittimazione ed affrancazione) in favore dei cittadini richiedenti, rendendoli di fatto proprietari dei terreni occupati da tempo, in applicazione del procedimento semplificato previsto ai sensi della LR. 18/2007. E’ indubbiamente un risultato storico che, seppur con qualche ritardo, vede finalmente riconosciuta ai primi “nuovi proprietari” la piena disponibilità dei suoli detenuti in possesso da tempo, con conseguente ricaduta positiva sui settori immobiliare ed edile fortemente penalizzati dalla crisi economica. Sono le prime pratiche che vanno a buon fine e completano l’iter, a fronte di un enorme mole di lavoro di preparazione che, noi socialisti, ci auguriamo possa continuare ed essere utlimata nel più breve tempo possibile, al fine di poter soddisfare le attese di tutti i soggetti interessati. Ringraziamo tutti coloro i quali hanno contribuito a centrare questo risultato, in primis i dipendenti comunali facenti parte del progetto “usi civici” ed i tecnici esterni PId, invitandoli a continuare questo percorso positivo, frutto di un fattivo lavoro di squadra. Al contempo, considerata la necessità improcrastinabile di chiudere tutte le pratiche in giacenza, tra quelle in possesso dei requisiti di legge, invitiamo l’amministrazione comunale ed il dirigente dell’ufficio comunale preposto ad istituire uno SPORTELLO USI CIVICI al fine di fornire assistenza ed informazione a tutti i soggetti interessati, nel integrare e/o fornire la documentazione mancante per ultimare l’iter istruttorio. IL DIRETTIVO Psi Cariati – Sez. Rocco Trento – Cariati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta