L’ASD CARIATI COMINCIA A CONVINCERE

Geppino Netti 0 – Cariati 1 Marcatore: Daniele Torchia al 56° Geppino Netti: De Luca 6,5, Schifino D 6, Martire 6, (75° Faillace, s.v.), Raele 6, Guidi 6, Donato 6,5, Crescente 6, Di Franco 6, Gallicchio 6,5, (85° Schifino G., s.v.), Mauro 6, Piluso 6. Allenatore: Boni Cariati: Straface 6,5, Fazio 6, Lavia s.v. (15° Castrignanò, 6,5), De Giacomo 6,5, Graziano 6,5, Scarpello 6,5, Pugliese 6,5 (57° Russo Antonio, 7), Ferrentino 6, Apicella 6,5, Torchia 7,5, Campana 6,5 (65° De Santis, 6,5) Allenatore: Vincenzo Filareti Arbitro : Rotella di Cosenza Il Cariati Calcio di mister Vincenzo Filareti, dopo il tonificante successo interno per 4 a 0 conseguito domenica 5 ottobre scorso sulla compagine del Casali Presilani, assapora nuovamente il gusto della vittoria, questa volta in campo esterno, sul terreno di Morano Calabro contro il Geppino Netti del tecnico Boni. Troppo forte era la voglia di riscatto dopo un avvio di campionato col freno a mano tirato. Bruciano ancora oggi la sconfitta interna, nella prima giornata di campionato, ad opera dell’Olimpic Acri ed il deludente pareggio esterno conseguito sul terreno di gioco del S.Agata D’Esaro, subita sul finire della gara, per non parlare poi della pesante débacle in Coppa Calabria, subìta ad opera del Marina di Schiavonea. Una stupenda e micidiale punizione del tornante Daniele Torchia, il migliore dei 22 in campo, al 56’, regala al Cariati del presidente Sabatino Tosto la seconda vittoria consecutiva stagionale. Tre preziosi punti ottenuti ai danni del Geppino Netti al termine di una bella ed avvincente partita disputata con grinta, determinazione e tanto desiderio di evidenziare un gioco collettivo piacevole sin dal primo minuto di capitan Cataldo Scarpello e compagni, caratteristiche che hanno accumunato entrambe le formazioni. È stato il Cariati che durante il primo tempo ha preso decisamente le redini della partita, rendendosi particolarmente pericoloso in diverse occasioni e sfiorando il gol più volte con Torchia, autore tra l’altro di una traversa, e con Apicella, ben supportati dal centrocampista Gianluca Castrignanò. Per l’intero primo tempo si è assistito ad un Geppino Neti che non si è reso pericoloso se non in sporadiche occasioni ben neutralizzate dalla difesa del Cariati, imperniata impeccabilmente sull’asse Scarpello-Graziano. La ripresa ha visto un cinico e spietato Cariati che non ha lasciato scampo alla compagine di casa, scesa in campo nel secondo tempo decisa a far sua la partita. Ma non ha fatto i conti con il Cariati che non solo non ha concesso sconti, ma che al 66’ con un gol di Daniele Torchia, finalizzato tramite una pregevole punizione dal limite, una vera bomba balistica, ha permesso ai ragazzi di Filareti di incamerare l’intera posta. Nei restanti trenta minuti di gioco la compagine di casa ha cercato di limitare i danni controllando le continue e pericolose ripartenze dei vari Apicella, Torchia e Antonio Russo. “Desidero esprimere un elogio incondizionato” dichiara il presidente Sabatino Tosto a fine gara “a tutti i nostri calciatori scesi in campo, per la determinazione ed il gioco espresso in campo per l’intero arco della gara, conseguendo così un successo che ci fa fare un ulteriore passo in avanti nella classifica generale”. Luigi Mariano

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta